automated response integration cover Giacomo Lanzi

Automated Response Integration: le automazioni nel SOCaaS

Estimated reading time: 6 minuti

Il tema della sicurezza delle informazioni è di grande attualità in questo periodo storico caratterizzato dalla digitalizzazione. Per proteggersi le aziende e gli individui possono utilizzare una serie di strumenti che possono impedire un attacco, ma anche aiutarlo a gestirlo. In questo articolo parliamo di Automated Response Integration e delle automazioni nel SOCaaS offerto da SOD.

Sebbene i sistemi utilizzati siano quasi sempre improntati su tecnologie efficienti, negli ultimi anni l’implementazione di servizi di SOCaaS muniti di SNYPR per l’analisi dei Big Data sta facendo la differenza. I servizi dedicati SOCaaS, agevolano gli utilizzatori finali nell’utilizzo dei sistemi di sicurezza, improntando il loro funzionamento su processi automatici che tutelano i dispositivi aziendali.

automated response integration data

Cos’è l’Automated Response Integration

Con il termine Automated Response Integration, si identifica uno specifico approccio all’analisi dei dati e conseguente risposta in uno scenario di difesa informatica. Lo vediamo oggi, in particolare, correlato al nostro SOCaaS su cui viene applicato lo strumento SNYPR, di cui abbiamo già parlato in passato.

SNYPR e l’Automated Response Integration

Affinché si possano comprendere le potenzialità di un servizio SOCaaS, con implementazione di SNYPR, è opportuno capire prima cosa si intenda con questo termine. Quando si utilizza la parola SNYPR si identifica quello strumento di esame capace di analizzare i Big Data e semplificarne le azioni. Un sistema dotato di SNYPR può esaminare un’enorme mole di dati e identificare i comportamenti di tutti coloro che interagiscono con la piattaforma.

Vi è la combinazione dei log SIEM e UEBA, oltre che un’analisi dedicata alla sicurezza in tempo reale, molto utili per automatizzare le operazioni quotidiane svolte nell’infrastruttura.

Il funzionamento di uno strumento SNYPR per la informatica aziendale, è basato sull’analisi di migliaia di informazioni raccolte, grazie a un’intelligenza artificiale. Queste analisi sono poi usate per prevenire e intervenire sulle minacce informatiche. Il fatto che gran parte di queste operazioni sia automatica, ci porta nell’ambito dell’Automated Response Integration.

Tecnicamente si differenzia da altre piattaforme per l’utilizzo di algoritmi di rilevamento delle minacce che hanno la capacità di scansionare in tempo reale i sistemi e gli accessi eseguiti da altri dispositivi. Un sistema tradizionale raccoglie semplicemente i dati, mentre un SOCaaS con implementazione SNYPR può anche rilevare minacce molto più dannose e adattarsi di conseguenza.

I punti di forza del Automated Response Integration con SNYPR / SOCaaS

Tra i punti di forza di questo strumento, figura il sistema di sicurezza basato su SDL (Security Data Lake). Tale condizione permette alle aziende di conservare una copia dei dati nel SDL e inoltrare la richiesta di scansione in qualsiasi momento. Non vi è un blocco dei dati, come nei sistemi tradizionali, ma un sistema aperto capace di condividere le informazioni con i diversi dispositivi.

Come è facile intuire, è proprio questa disponibilità di dati e la possibilità di analisi approfondita, che ci permette di mettere in campo una strategia di Automated Response Integration con il nostro SOCaaS.

Ci sono varie funzioni dei sistemi in campo che sono degni di nota. Tra queste segnaliamo: l’arricchimento dei dati, l’analisi distribuita sul comportamento, l’indagine storica, la scalabilità e la ridondanza dei dati.

Questa coordinazione di servizi, permette di avere un impatto concreto per la sicurezza informatica, condizione evidente in tre aree di competenza dello SNYPR: minacce interne, minacce persistenti e utilizzo professionale.

L’utilizzo professionale di SNYPR: negli ultimi anni le aziende più importanti si sono dotate di una piattaforma SNYPR per tutelare le loro infrastrutture di archiviazione e analisi dei dati. Il sistema monitora costantemente il flusso di informazioni e si adatta alle condizioni migliori in caso di attacchi informatici.

Automated Response Integration per l’automazione nel SOCaaS

Da un punto di vista tecnico un sistema SNYPR garantisce di per sé ottime potenzialità, ma è con l’implementazione SOCaaS che trova la sua massima espressione di protezione nei sistemi informatici.

L’analisi delle minacce in un sistema aziendale, sebbene venga effettuato in tempo reale, necessita dell’intervento di tecnici specializzati per identificare la problematica. Con il SOCaaS l’individuazione si lega alle azioni automatizzate per fronteggiare le possibili minacce, senza che ci sia un intervento di terze parti.

Vi è una vera e propria integrazione con risposta automatizzata utile a prevenire e debellare le possibili minacce. Tale processo è essenziale non solo per evitare che i sistemi aziendali vengano compromessi, ma anche per tutelare le aziende e i loro reparti IT, che si possono focalizzare su altri compiti.

Funzionalità dell’Automated Response Integration

Playbook: lo strumento può avviare un playbook nel momento in cui vengano rilevate minacce da SNYPR. La trascrizione degli eventi è importante per comprendere la provenienza della minaccia.

Query: l’automazione può gestire le azioni o le query sugli end point direttamente da SNYPR, al fine di fronteggiare l’attacco informatico. Tale caratteristica evita il blocco della produzione nei momenti più concitati.

UEBA: come anticipato nelle righe precedenti, uno strumento basato su NSYPR può importare avvisi UEBA. I formati di riferimento usualmente sono CEF, che riportano avvisi provenienti da qualsiasi tipologia di dispositivo, incidendo sulla sicurezza in modo significativo.

Controllo IP: uno dei punti di forza di questa tecnologia è il controllo di domini, IP, file e URL, garantendo la massima versatilità per ogni tipologia di attività lavorativa.

Dati DNS e Whols: la risposta automatizzata è particolarmente utile nell’archiviazione dei dati DNS e Whols, poiché è possibile verificare la validità dei certificati e monitorare gli accessi indesiderati.

Vulnerabilità: è possibile pianificare una scansione della vulnerabilità della rete. Tale processo di analisi è indicato soprattutto per le aziende che inviano e ricevono un flusso ingente di informazioni fuori dal contesto aziendale.

automated response integration cover

Affidarsi a professionisti

Non tutti i servizi basati su SOCaaS che implementano SNYPR sono identici tra loro, alcuni di questi offrono la medesima tecnologia ma modalità di intervento diverse. Tra le soluzioni più interessanti figura il nostro SOCaaS. Noi da anni ci occupiamo di offrire soluzioni di sicurezza IT a livello internazionale e questo è garanzia di eccellenza, a fianco delle nostre certificazioni e pertnership.

Il nostro servizio per la sicurezza informatica, basato sull’Automated Response Integration, garantisce il monitoraggio completo delle infrastrutture aziendali, aiutando l’azienda a evitare costi aggiuntivi per la manutenzione ordinaria o straordinaria dei dispositivi.

Conclusioni

L’implementazione dei sistemi automatizzati SOCaaS è ormai indispensabile per le aziende che vogliono tutelarsi dagli attracchi informatici. L’analisi in tempo reale e la notifica di potenziali minacce garantiscono una serenità indispensabile in un’epoca sempre più esposta ai pericoli digitali.

Per sapere come SOD e i suoi servizi possono essere d’aiuto alla tua azienda, non esitare a contattarci, saremo lieti di rispondere a ogni domanda.

Link utili:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading

RSS Full Disclosure

  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Authentication Bypass Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Authentication Bypass Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can logon using any username/password combination....
  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Unauthorized Remote Command Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Unauthorized Remote Command Execution Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can issue commands made available by the...
  • Trojan.Ransom.Ryuk.A / Arbitrary Code Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/5ac0f050f93f86e69026faea1fbb4450.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Ransom.Ryuk.A Vulnerability: Arbitrary Code Execution Description: The ransomware looks for and executes DLLs in its current directory. Therefore, we can potentially hijack a vuln DLL execute our own code, […]
  • Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 / Insecure Credential Storage Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 Vulnerability: Insecure Credential Storage Description: The malware stores its credentials in cleartext within the Windows registry. Family: Corty Type: PE32 MD5: f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5 Vuln ID:...
  • Re: over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 20, 2022
    Posted by Matthew Fernandez on Sep 19What is the security boundary being violated here? As a maintainer of some of the packages implicated here, I’m unsure what my actionable tasks are. The threat model(s) for my packages does not consider crashes to be a security violation. On the other side, things like crypto code frequently […]
  • SEC Consult SA-20220915-0 :: Local Privilege Escalation im SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220915-0 > ======================================================================= title: Local privilege escalation product: SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158619 CVE number: CVE-2022-29614...
  • SEC Consult SA-20220914-0 :: Improper Access Control in SAP® SAProuter Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220914-0 > ======================================================================= title: Improper Access Control product: SAP® SAProuter vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158375 CVE number: CVE-2022-27668 impact: high homepage:...
  • over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 16, 2022
    Posted by Georgi Guninski on Sep 15ping world libgmp is library about big numbers. it is not a library for very big numbers, because if libgmp meets a very big number, it calls abort() and coredumps. 2442 packages depend on libgmp on ubuntu20. [email protected]:~/prim$ apt-cache rdepends libgmp10 | wc -l 2442 gawk crash: [email protected]:~/prim$ gawk […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Safari 16 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213442. Safari Extensions Available for: macOS Big Sur and macOS Monterey Impact: A website may be able to track users through Safari web extensions Description: A logic issue […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 macOS Monterey 12.6 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213444. ATS Available for: macOS Monterey Impact: An app may be able to bypass Privacy preferences Description: A logic issue was addressed with improved state management. […]

Customers

Newsletter