Giacomo Lanzi

Coordinazione tra CTI e SOC: come alzare ulteriormente le difese

Estimated reading time: 6 minuti

La Cyber Threat Intelligence (CTI) e un Security Operations Center (SOC) sono due parti importanti nel processo di sicurezza di un’azienda. Aiutano a identificare e mitigare i rischi coinvolti nel mondo digitale. La CTI è una misura proattiva che aiuta a identificare le potenziali minacce, mentre il SOC è una misura reattiva che aiuta a rilevare e mitigare un attacco. Insieme, CTI e SOC, sono due strumenti importanti nel campo IT.

La CTI aiuta le organizzazioni a identificare potenziali minacce raccogliendo dati da varie fonti come social media, dark web, database di malware, ecc. Quindi analizza questi dati utilizzando strumenti di analisi avanzati come algoritmi di apprendimento automatico e fornisce informazioni utili ai responsabili delle decisioni.

Un SOC, d’altra parte ha un approccio più reattivo in quanto rileva e mitiga un attacco non appena si verifica. I SOC usano vari metodi come firewall, sistemi di rilevamento delle intrusioni, sistema di gestione dei registri, etc.

La relazione tra CTI e SOC può essere descritta in una frase:

La CTI fornisce informazioni preziose al SOC, mentre questo fornisce alla CTI un feedback rilevante.

CTI e SOC

CTI e SOC: cosa sono?

Prima di collaborare nella gestione delle sicurezza, CTI e SOC sono due cose distinte che hanno ruoli e scopi differenti. Vediamoli brevemente insieme.

Cos’è la CTI

La Cyber Threat Intelligence (CTI) è il processo di raccolta, analisi e diffusione di informazioni sugli incidenti informatici per aiutare a identificare e combattere le minacce informatiche. È una disciplina di intelligence che si occupa dell’identificazione e dell’analisi delle minacce informatiche. La CTI può essere utilizzata per prevenire futuri attacchi a un’organizzazione identificando potenziali vulnerabilità nel sistema.

La Cyber Threat Intelligence può essere considerata una forma di difesa informatica proattiva. Con la CTI, le organizzazioni sono in grado di proteggersi meglio da vari tipi di attacchi informatici. Esistono tre tipi principali di intelligence relativa alle minacce informatiche:

1) Intelligence sugli attacchi informatici: informazioni sui metodi e le motivazioni dell’attaccante

2) Intelligence per la difesa informatica: informazioni sulle vulnerabilità del difensore e su come possono essere sfruttate dagli aggressori

3) Intelligence sulle minacce informatiche: informazioni sulla strategia, l’intento, le capacità e le risorse dell’agente di minaccia

Cos’è un SOC

Un Security Operation Center (SOC) è un hub centrale per la sicurezza di un’organizzazione. È un luogo in cui tutte le operazioni di sicurezza sono monitorate e gestite. Il SOC può essere considerato un “centro di comando” per la sicurezza informatica di un’organizzazione, in cui tutte le operazioni di sicurezza sono monitorate e gestite.

Noi offriamo il SOC come servizio per i nostri clienti (SOCaaS), sollevandoli dai costi iniziali di implementazione e da quelli costanti di manutenzione dell’infrastruttura. Il nostro SOCaaS, inoltre, utilizza un sistema NextGen SIEM che garantisce velocità e puntualità delle risposte.

La CTI e le costanti evoluzioni delle minacce online

L’intelligence sulle minacce informatiche è la chiave per comprendere l’evoluzione delle minacce informatiche e come queste stiano cambiando. La costante evoluzione delle minacce rende difficile per le organizzazioni tenere il passo con gli ultimi sviluppi della sicurezza. I team di sicurezza informatica devono essere in grado di rispondere in modo rapido ed efficiente per evitare danni.

In questo contesto dinamico in continua evoluzione, entra in gioco la Cyber Threat Intelligence. La CTI è l’elemento chiave che permette di capire come proteggersi dai diversi attacchi informatici. Nella pratica, questo significa che, grazie ad un’accurata serie di analisi, è possibile capire effettivamente come evitare di diventare vittima di attacchi.

La CTI aiuta, quindi, nell’individuare le potenziali minacce e fornisce queste informazioni preziose al SOC, che potrà così implementare dei controlli specifici per le minacce rilevate.

È importante che le aziende dispongano di una propria Cyber Threat Intelligence per stare al passo con la costante evoluzione delle minacce. Le aziende devono capire cosa sta succedendo in ambito di minacce informatiche, e capire quale sia la strada percorsa dai vari gruppi di terrorismo informatico.

Il Security Operation Center e la rilevazione delle minacce

Il Security Operation Center (SOC) è l’hub centrale per il monitoraggio e la gestione della sicurezza informatica. In teoria questo è un luogo fisico in cui lavorano ingegneri e tecnici informatici per difendere l’infrastruttura aziendale. Tuttavia, non è ormai raro trovare il SOC offerto come servizio (SOCaaS).

Il primo passaggio nel rilevamento delle minacce consiste nel creare un programma di intelligence sulle minacce. Questo programma dovrebbe essere in grado di raccogliere, analizzare e condividere informazioni su minacce e attacchi informatici con tutte le parti interessate dell’organizzazione. Questo passaggio è svolto da un team di CTI, e diventa parte integrante del processo di lavoro del SOC.

Il secondo passo è sviluppare una strategia per rispondere a queste minacce e attacchi. Il terzo passaggio consiste nell’implementare la strategia nelle operazioni attraverso procedure, politiche e strumenti progettati per una risposta rapida quando si verifica un attacco.

I Security Operation Center (SOC) sono responsabili del monitoraggio di reti e sistemi per rilevare eventuali segni di attacchi informatici o guasti del sistema che potrebbero causare violazioni dei dati o altri eventi dannosi. Il rilevamento delle minacce coinvolge entrambi in modo pro-attivo.

CTI e SOC cover

Il SOC e la sua importanza nel processo di CTI

Ecco quindi che il rapporto tra CTI e SOC rappresenta un binomio che deve essere sempre presente qualora si voglia avere la certezza che operare online sia un tipo di operazione ottimale da svolgere.

La cosa interessante è l’interazione che si viene a creare tra questi due strumenti, diventando così una soluzione sempre più potente in ambito di sicurezza informatica.

Il SOCaaS che offriamo, infatti, contiene uno strumento di analisi del comportamento, utilissimo nell’individuare comportamenti sospetti e collegarli a potenziali minacce, anche a posteriori. Questo aspetto crea una fonte di informazioni interna per la CTI, che può quindi aggiungere i risultati dell’analisi del comportamento del SOC tra i suoi indizi di ricerca.

CTI e SOC si alimentano a vicenda, possiamo dire, con informazioni e soluzioni a supporto della sicurezza aziendale.

I nostri servizi di SOC e CTI

Come abbiamo visto, SOC e CTI si completano a vicenda, per così dire. Questi due servizi sono entrambi offerti da noi e siamo sicuri dell’impatto positivo che hanno nella lotta contro le minacce informatiche per le aziende.

Se la tua azienda è alla ricerca di informazioni su come proteggere al meglio l’infrastruttura informatica dalla criminalità informatica, contattaci per una consulenza o per chiedere ulteriori informazioni, saremo lieti di rispondere a ogni domanda.

Link utili:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading

RSS Full Disclosure

  • Trovent Security Advisory 2203-01 / Micro Focus GroupWise transmits session ID in URL Gennaio 31, 2023
    Posted by Stefan Pietsch on Jan 30# Trovent Security Advisory 2203-01 # ##################################### Micro Focus GroupWise transmits session ID in URL ################################################# Overview ######## Advisory ID: TRSA-2203-01 Advisory version: 1.0 Advisory status: Public Advisory URL: https://trovent.io/security-advisory-2203-01 Affected product: Micro Focus GroupWise Affected version: prior to 18.4.2 Vendor: Micro Focus, https://www.microfocus.com...
  • APPLE-SA-2023-01-24-1 tvOS 16.3 Gennaio 27, 2023
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jan 26APPLE-SA-2023-01-24-1 tvOS 16.3 tvOS 16.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213601. AppleMobileFileIntegrity Available for: Apple TV 4K (all models) and Apple TV HD Impact: An app may be able to access user-sensitive data Description: This issue was addressed […]
  • [SYSS-2022-047] Razer Synapse - Local Privilege Escalation Gennaio 27, 2023
    Posted by Oliver Schwarz via Fulldisclosure on Jan 26Advisory ID: SYSS-2022-047 Product: Razer Synapse Manufacturer: Razer Inc. Affected Version(s): Versions before 3.7.0830.081906 Tested Version(s): 3.7.0731.072516 Vulnerability Type: Improper Certificate Validation (CWE-295) Risk Level: High Solution Status: Open Manufacturer Notification: 2022-08-02 Solution Date: 2022-09-06 Public Disclosure:...
  • [RT-SA-2022-002] Skyhigh Security Secure Web Gateway: Cross-Site Scripting in Single Sign-On Plugin Gennaio 26, 2023
    Posted by RedTeam Pentesting GmbH on Jan 26RedTeam Pentesting identified a vulnerability which allows attackers to craft URLs to any third-party website that result in arbitrary content to be injected into the response when accessed through the Secure Web Gateway. While it is possible to inject arbitrary content types, the primary risk arises from JavaScript […]
  • t2'23: Call For Papers 2023 (Helsinki, Finland) Gennaio 24, 2023
    Posted by Tomi Tuominen via Fulldisclosure on Jan 23Call For Papers 2023 Tired of your bosses suspecting conference trips to exotic locations being just a ploy to partake in Security Vacation Club? Prove them wrong by coming to Helsinki, Finland on May 4-5 2023! Guaranteed lack of sunburn, good potential for rain or slush. In […]
  • Re: HNS-2022-01 - HN Security Advisory - Multiple vulnerabilities in Solaris dtprintinfo and libXm/libXpm Gennaio 24, 2023
    Posted by Marco Ivaldi on Jan 23Hello again, Just a quick update. Mitre has assigned the following additional CVE IDs: * CVE-2023-24039 - Stack-based buffer overflow in libXm ParseColors * CVE-2023-24040 - Printer name injection and heap memory disclosure We have updated the advisory accordingly: https://github.com/hnsecurity/vulns/blob/main/HNS-2022-01-dtprintinfo.txt Regards, Marco
  • APPLE-SA-2023-01-23-8 Safari 16.3 Gennaio 24, 2023
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jan 23APPLE-SA-2023-01-23-8 Safari 16.3 Safari 16.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213600. WebKit Available for: macOS Big Sur and macOS Monterey Impact: Processing maliciously crafted web content may lead to arbitrary code execution Description: The issue was addressed with […]
  • APPLE-SA-2023-01-23-7 watchOS 9.3 Gennaio 24, 2023
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jan 23APPLE-SA-2023-01-23-7 watchOS 9.3 watchOS 9.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213599. AppleMobileFileIntegrity Available for: Apple Watch Series 4 and later Impact: An app may be able to access user-sensitive data Description: This issue was addressed by enabling hardened […]
  • APPLE-SA-2023-01-23-6 macOS Big Sur 11.7.3 Gennaio 24, 2023
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jan 23APPLE-SA-2023-01-23-6 macOS Big Sur 11.7.3 macOS Big Sur 11.7.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213603. AppleMobileFileIntegrity Available for: macOS Big Sur Impact: An app may be able to access user-sensitive data Description: This issue was addressed by enabling […]
  • APPLE-SA-2023-01-23-5 macOS Monterey 12.6.3 Gennaio 24, 2023
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Jan 23APPLE-SA-2023-01-23-5 macOS Monterey 12.6.3 macOS Monterey 12.6.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213604. AppleMobileFileIntegrity Available for: macOS Monterey Impact: An app may be able to access user-sensitive data Description: This issue was addressed by enabling hardened runtime. CVE-2023-23499: […]

Customers

Newsletter