Giacomo Lanzi

CTI (Cyber Threat Intelligence): come funziona?

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Oggi parliamo dell’aggiornamento CTI dei nostri servizi. La sicurezza dei dati rappresenta un aspetto che deve essere sempre tenuto in considerazione per evitare che i dati possano essere in qualche modo rubati.

Le problematiche della rete

Quando si possiede una presenza collegata alla rete, specialmente se contiene dati sensibili, le potenziali minacce ai quali si viene esposti sono molteplici. Il furto dei dati dei propri clienti, infatti, è solamente una delle potenziali situazioni negative che si possono palesare e che potrebbero compromettere la solidità del proprio sito e la nomea della propria impresa.

Il servizio di Cyber Threat Intelligence (CTI), nasce con l’obiettivo, non solo di scoprire quali sono le aree maggiormente a rischio, ma anche prevenire attacchi mirati. La prevenzione rappresenta la giusta soluzione grazie alla quale è possibile evitare che la situazione possa farsi difficile da affrontare e che possano esserci futuri problemi complessi da risolvere.

CTI team

CTI: l’analisi preventiva delle minacce

Grazie al servizio di CTI da noi proposto e ai nostri Cyber Treath Hunter, è possibile evitare che un attacco programmato vada a segno. La ricerca delle zone vulnerabili dell’infrastruttura informatica rappresenta il primo processo del servizio di CTI da noi proposto.

Tali informazioni, infatti, sono quelle che vengono elaborate nel Dark Web, dove appunto vengono svolte gran parte delle progettazioni degli attacchi. L’analisi della fuga dei dati, quindi, viene svolta con estrema attenzione per capire quali e quanti dati possono essere divenuti oggetto dell’attenzione di hacker. Di conseguenza possiamo anche capire quali possono essere i target specifici di attacco o le prossime informazioni a rischio.

Le diverse analisi sono svolte con cura e precisione, per evitare che le vulnerabilità siano sfruttate e la sicurezza della struttura messa a repentaglio. Grazie all’analisi svolta da un team di professionisti, la vostra azienda eviterà che gli attacchi possano colpirvi e scatenare problemi economici e d’immagine.

Le analisi svolte dalla Cyber Threat Intelligence

Per quanto riguarda le diverse fasi delle analisi da noi proposte, queste sono svolte in maniera particolarmente accurata. Si pratica una serie di procedure grazie alle quali è possibile identificare quali sono le potenziali minacce che possono essere presenti nella rete.

Vediamo queste fasi per capire come procediamo per offrire un servizio completo ai nostri clienti.

L’analisi globale dei dati

Dopo aver ipotizzato il tipo di minaccia da evitare, quindi i dati necessari che devono essere analizzati, la squadra di tecnici preposti si occupa di svolgere una serie di procedure di raccolta delle informazioni. Grazie a questa possiamo capire se i dati necessari siano ben difesi oppure a rischio di breach. In sostanzia cerchiamo di ragionare come gli hacker prima che si preparino per l’attacco.

I dati sono sottoposti ad un’accurata analisi e soprattutto sono adeguatamente suddivisi. Tale procedura nasce per semplificare poi la fase di studio dei dati stessi, prevenendo quindi un accumulo di informazioni che potrebbero comportare confusione in fase di analisi.

I dati e la seconda analisi, tra informazioni fondamentali e secondarie

Terminata la fase di raccolta delle informazioni, si passa all’analisi iniziale delle stesse. Con questo passaggio fondamentale è possibile eliminare tutte le informazioni reputate superflue lasciando spazio a quelle che hanno maggior rilevanza in fase di studio.

A questo punto si svolge la fase di analisi sui dati, il cui scopo è quello di capire effettivamente quali possono essere le minacce concrete da evitare.

Durante la fase di studio si decide quali sono le diverse procedure da adottare sull’infrastruttura per evitare che gli attacchi vadano a buon fine. Tramite queste analisi possiamo quindi decidere con precisione come aumentare ulteriormente le difese dei dati aziendali.

La scelta delle misure di sicurezza da adottare

Infine, vi è la messa in pratica delle pratiche di sicurezza con un compito preciso: rendere operativi i risultati delle analisi.

Ecco come, grazie a questo insieme di procedure, il servizio di CTI da noi offerto si presenta come incredibilmente utile per evitare che possano esserci potenziali problemi. Ricordiamo che anche un solo attacco portato a termine, può avere un impatto significativo in termini economici.

Prevenzione di attacchi futuri

Grazie a questo insieme di analisi di CTI si possono, quindi, prevenire futuri attacchi. Il nostro team non solo si occupa di analizzare le potenziali e future minacce, ma anche quelle che potrebbero essere basate sulla situazione attuale dell’infrastruttura IT.

Vogliamo rimarcare, infatti, come le costanti minacce siano oggetto di un’evoluzione rapida e quanto sia importante essere sempre adeguatamente protetti e prevenuti. Con servizi come il SOCaaS e il CTI, monitoriamo in sicurezza la rete aziendale assicurandoci che resti protetta e sana.

CTI desktop

CTI: L’importanza della massima sicurezza online

Vi invitiamo quindi a considerare queste situazioni di rischio per la sicurezza come meno remote di quanto si possa pensare. Queste stesse situazioni possono essere la causa di una serie di breach e data loss che possono compromettere l’azienda.

Grazie al nostro SOCaaS, e in particolare al CTI. è possibile evitare che i dati presenti della rete aziendale, possano essere intercettati con facilità.

Capire quali sono le minacce, avere un report dettagliato e soprattutto analizzare quali sono le contromisure che bisogna adottare è il nostro compito e grazie ai nostri sistemi all’avanguardia offriamo un servizio completo in grado di mettere in totale sicurezza l’infrastruttura.

I nostri servizi coprono molte situazioni di rischio per la sicurezza e offriamo in generale molte soluzioni professionali per aziende. Il SOCaaS, con sistema SIEM e UEBA, così come campagne di CTI e phishing, sono solo alcuni dei nostri servizi.

Mantenere sempre al top la sicurezza è il nostro compito, se volessi ulteriori informazioni, non esitare a conttattarci!

Link utili:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading

RSS Full Disclosure

  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Authentication Bypass Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Authentication Bypass Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can logon using any username/password combination....
  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Unauthorized Remote Command Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Unauthorized Remote Command Execution Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can issue commands made available by the...
  • Trojan.Ransom.Ryuk.A / Arbitrary Code Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/5ac0f050f93f86e69026faea1fbb4450.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Ransom.Ryuk.A Vulnerability: Arbitrary Code Execution Description: The ransomware looks for and executes DLLs in its current directory. Therefore, we can potentially hijack a vuln DLL execute our own code, […]
  • Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 / Insecure Credential Storage Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 Vulnerability: Insecure Credential Storage Description: The malware stores its credentials in cleartext within the Windows registry. Family: Corty Type: PE32 MD5: f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5 Vuln ID:...
  • Re: over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 20, 2022
    Posted by Matthew Fernandez on Sep 19What is the security boundary being violated here? As a maintainer of some of the packages implicated here, I’m unsure what my actionable tasks are. The threat model(s) for my packages does not consider crashes to be a security violation. On the other side, things like crypto code frequently […]
  • SEC Consult SA-20220915-0 :: Local Privilege Escalation im SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220915-0 > ======================================================================= title: Local privilege escalation product: SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158619 CVE number: CVE-2022-29614...
  • SEC Consult SA-20220914-0 :: Improper Access Control in SAP® SAProuter Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220914-0 > ======================================================================= title: Improper Access Control product: SAP® SAProuter vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158375 CVE number: CVE-2022-27668 impact: high homepage:...
  • over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 16, 2022
    Posted by Georgi Guninski on Sep 15ping world libgmp is library about big numbers. it is not a library for very big numbers, because if libgmp meets a very big number, it calls abort() and coredumps. 2442 packages depend on libgmp on ubuntu20. [email protected]:~/prim$ apt-cache rdepends libgmp10 | wc -l 2442 gawk crash: [email protected]:~/prim$ gawk […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Safari 16 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213442. Safari Extensions Available for: macOS Big Sur and macOS Monterey Impact: A website may be able to track users through Safari web extensions Description: A logic issue […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 macOS Monterey 12.6 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213444. ATS Available for: macOS Monterey Impact: An app may be able to bypass Privacy preferences Description: A logic issue was addressed with improved state management. […]

Customers

Newsletter