Log Management Cover Giacomo Lanzi

I benefici di un buon log management

Tempo di lettura stimato: 8 minuti

Quando parliamo di log management ci riferiamo a un preciso processo che consiste nella raccolta centralizzata di dati che provengono da diversi ambienti operativi come: dispositivi, database, applicazioni e molto altro ancora. I log vengono prodotti da diversi eventi di sistema, molti particolarmente importanti in ambito aziendale.

Vediamo, quindi, alcuni dettagli importanti che riguardano la gestione del log management.

Log Management AI UEBA

L’importanza della raccolta nel log management

La procedura di raccolta dei dati di log è importante per ottenere diversi obiettivi a livello aziendale. I principali sono: verificare la vulnerabilità; gestire possibili problemi di sicurezza; controllare gli accessi a dati e applicazioni; il monitoring in real time; controllare eventuali malfunzionamenti a livello applicativo.

Dal punto di vista regolamentare, poi, il log management è molto importante a livello aziendale in quanto consente di osservare i principi più importanti che riguardano la protezione dei dati. Questo è stabilito dalla direttiva “UE 95/46/EC”. È richiesto anche dagli obblighi previsti dal “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (RGPD o GDPR)“.

Quindi, queste caratteristiche fanno capire quanto sia importante una buona gestione dei log e come possa aiutare le aziende a prevenire eventi potenzialmente invasivi prima che si verifichino.

Questo tipo di azione corrisponde a quello che, in gergo, è chiamato “Privacy by Design”. Secondo questo principio, diventa necessario eseguire le giuste strategie per evitare che si creino dei rischi e delle problematiche relative a violazioni.

Le problematiche da affrontare nel log management

Il log management necessita del corretto equilibrio tra disponibilità dinamica di risorse e numero di dati di log che cresce sempre di più. In più, già dal primo step di acquisizione dei dati di log, è opportuno prendere in considerazione diversi elementi. Questi, spesso, generano diverse complessità come, ad esempio: la quantità di sorgenti di cui tener conto; il numero di data log creati; la molteplicità degli eventi che danno vita a data log; i tipi di data log; la metodologia di acquisizione dei data log; la conformità dei sistemi di protezione dei data log.

Oltre a quanto citato, bisogna anche tenere conto di quei principi di riservatezza e disponibilità dei dati che devono essere rispettati. Questo per fare in modo che si evitino violazioni, sia di tipo intenzionale che accidentale.

È quindi opportuno pianificare le strategie che consentono di adottare le soluzioni idonne per il personale che si occupa del log management. In questo modo, i tecnici potranno intervenire rispettando i requisiti che già citati.

Le caratteristiche di un’infrastruttura di log management

L’infrastruttura per il log management è formata dall’unione di elementi hardware, software e di rete che vengono impostati in modo da poter comunicare in modo efficace tra loro. Le comunicazioni tra questi componenti vengono realizzati all’interno della stessa rete che viene usata per le comuni attività dell’azienda.

Nonostante ciò, per un’azienda è importante anche tener conto della possibilità di effettuare la raccolta dei dati utilizzando una rete differente così che eventuali attacchi di spyware o altri incidenti vadano ad alterare, intercettare o eliminare i dati.

Se dal punto logistico e di architettura non è possibile, in un’azienda, effettuare questa seconda possibilità si dovrebbero adottare accorgimenti alternativi come, ad esempio, la crittografia dei dati.

Sintetizzando, quindi, un’infrastruttura di log management dovrebbe assicurare il rispetto dei seguenti requisiti: mantenere informazioni che servono a raggiungere l’obiettivo di raccolta seguendo i principi di “minimizzazione” e “proporzionalità”; far sì che i dati rimangano inalterabili in tutto il loro arco di vita; assicurare l’integrità dei dati raccolti senza che vengano effettuate modifiche; conservare i dati per un lasso temporale limitato.

L’aggregazione dei dati a livello aziendale

Quando le aziende crescono e raggiungono numeri di applicazioni considerevoli all’interno del loro ambiente, la raccolta dei dati diventa una sfida sempre più importante e determinante.

In più se teniamo conto della difficoltà di raccolta dei data log sufficienti per poter rimanere conformi, del rispetto degli standard di privacy e delle problematiche di sicurezza che nascono dalle minacce moderne, ci accorgiamo facilmente di come la raccolta diventa una sfida sempre più complessa.

Quindi, a livello aziendale, la chiave per creare un sistema di raccolta efficiente sta nella capacità di acquisire in modo dinamico i dati in tempo reale da tutte le fonti disponibili. Possedere una soluzione che consenta di inserire i dati in una posizione centrale, come un data lake, e facilitare il filtraggio, la trasformazione, la classificazione, permette di rendere più semplice il compito di log management per l’azienda.

SOCaaS e il sistema di log management avanzato

Una soluzione molto avanzata è quella offerta dal SOCaaS, in particolare dalla sua componente SIEM, che sfrutta l’innovazione dell’intelligenza artificiale. Questa consente di analizzare i dati raccolti così da trovare possibili dati sospetti.

In più, viene sempre reso disponibile un intervenendo di tipo tecnico qualificato in ogni momento della giornata con compiti precisi e non dispersivi. L’intervento consente di poter verificare le notifiche di allarmi che vengono generati dal sistema così da escludere i falsi positivi, intervenendo per eliminare la minaccia e dare report costanti nel tempo.

La raccolta dei dati sempre maggiore e l’analisi dell’intelligenza artificiale consentono di rendere il servizio molto conveniente e completo.

Le potenzialità del sistema SOCaaS per le aziende

Come abbiamo appena visto, per le aziende è molto conveniente affidarsi ad un servizio SOC (SOCaaS). La potenzialità maggiore è rappresentata proprio dall’innovazione apportata dall’intelligenza artificiale che consente di raggiungere il massimo dei risultati per quanto riguarda l’analisi costante e continua dei dati così che ha la sicurezza di identificare le possibili minacce in tempi brevissimi. Grazie a questo sistema, quindi, si andranno a prevenire e mitigare i rischi.

Un valore aggiunto, poi, è il non dover assumere tecnici specializzati con capacità specifiche nell’identificare e verificare le minacce. Chi si affida a questo servizio potrà anche ricevere dei report sulla situazione e notifiche in caso di problemi.

Il SOCaaS, quindi, consente di poter prendere le giuste precauzioni contro quelle tecniche ancora sconosciute e ha la capacità di trovare il collegamento tra i dati che riguardano possibili attacchi con sistemi ancora non conosciuti. Questo grazie all’analisi del comportamento degli utenti e delle intità dell’infrastruttura (UEBA).

Inoltre, la struttura del sistema è realizzata in modo da apportare un costante miglioramento. Il lavoro sinergico tra tecnici e intelligenza artificiale consente di individuare anche i tentativi di breach non convenzionali.

Per le aziende significa migliorare le proprie difese di adeguarle in basi ai dati raccolti in precedenza.

Il SOCaaS è perfetto per quelle aziende che vogliono lavorare in piena sicurezza utilizzando infrastrutture basate sulla rete. Si tratta di una garanzia di difesa contro attacchi informatici.

Log Management Cover

I vantaggi di scegliere il nostro SOCaaS per il log management

Scegliere di affidarsi al nostro SOCaaS ha diversi benefici.

Il primo è quello di risparmiare denaro sia nel breve che lungo termine. Infatti, si eviterà di acquistare hardware dedicati e software specifici. In più, non sarà necessario nemmeno assumere nuovi impiegati o aggiornare le competenze di quelli che già lavorano.

Un altro vantaggio è quello di avere il supporto professionale di tecnici che si aggiornano ogni giorno per avere le competenze per combattere i nuovi tipi di minacce. Questo tipo di assistenza non ha prezzo ed è estremamente difficile da ottenere all’intero dell’organico dell’azienda. Questo è anche dovuto all’attuale scarsità di professionisti nel settore.

Un ulteriore vantaggio è quello di avere a disposizione tecnologia sempre aggiornata. Non ci si dovrà occupare e preoccupare di aggiornare sempre i software, perché questi, unici responsabili della raccolta di dati per il SOCaaS, vengono mantenuti sempre all’ultima versione.

Vuoi ottenere maggiori informazioni per approfondire le funzionalità del SOCaaS di SOD? Contattaci per sapere come possiamo aiutarti a tenere alte le difese della tua azienda.

Useful links:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

  • Rilevato sfruttamento in rete di vulnerabilità relative a OpenMetadata (AL03/240422/CSIRT-ITA) Aprile 22, 2024
    Rilevato lo sfruttamento attivo in rete di 5 vulnerabilità, di cui una con gravità “critica” - già sanate dal vendor il 15 marzo 2024 - in carichi di lavoro Kubernetes di OpenMetadata, piattaforma open source per la gestione di metadati. Tali vulnerabilità, potrebbero consentire a un attaccante remoto l'esecuzione arbitraria di codice sulle istanze Kubernetes […]
  • Sanate vulnerabilità su GitHub Enterprise Server (AL02/240422/CSIRT-ITA) Aprile 22, 2024
    Rilasciati aggiornamenti di sicurezza che risolvono 3 vulnerabilità, di cui 2 con gravità “alta”, in GitHub Enterprise Server, nota piattaforma di sviluppo software.
  • Vulnerabilità in prodotti Solarwinds (AL01/240422/CSIRT-ITA) Aprile 22, 2024
    Rilevate 2 vulnerabilità di sicurezza con gravità “alta” in SolarWinds Platform. Tali vulnerabilità, qualora sfruttate, potrebbero permettere l’accesso e la manipolazione di informazioni sensibili sui dispositivi interessati.
  • La Settimana Cibernetica del 21 aprile 2024 Aprile 22, 2024
    Scarica il riepilogo delle notizie pubblicate dallo CSIRT Italia dal 15 al 21 aprile 2024.
  • Risolte vulnerabilità in prodotti Cisco (AL04/240418/CSIRT-ITA) - Aggiornamento Aprile 19, 2024
    Aggiornamenti di sicurezza Cisco sanano alcune vulnerabilità, di cui 2 con gravità “alta” presenti nell'interfaccia web e nell'interfaccia a linea di comando (CLI) del prodotto Integrated Management Controller (IMC). Tali vulnerabilità qualora sfruttate, potrebbero permettere l’esecuzione di codice arbitrario sui dispositivi interessati.
  • Aggiornamenti per ClamAV (AL05/240418/CSIRT-ITA) Aprile 18, 2024
    Sanata vulnerabilità di sicurezza con gravità “alta” in ClamAV, noto software antivirus multipiattaforma open source. Tale vulnerabilità, qualora sfruttata, potrebbe permettere la compromissione della disponibilità del servizio sui dispositivi interessati.
  • Ivanti: risolte vulnerabilità nel prodotto Avalanche (AL03/240418/CSIRT-ITA) Aprile 18, 2024
    Ivanti rilascia aggiornamenti di sicurezza che risolvono molteplici vulnerabilità, di cui 2 con gravità “critica” e 17 con gravità “alta”, relative al prodotto Avalanche, soluzione di Enterprise Mobility Management (EMM) e Mobile Device Management (MDM). Tali vulnerabilità, qualora sfruttate, potrebbero permettere, a un utente malintenzionato remoto, la compromissione della disponibilità del servizio, l’esecuzione di codice […]
  • Rilevate vulnerabilità in prodotti Atlassian (AL02/240418/CSIRT-ITA) Aprile 18, 2024
    Aggiornamenti di sicurezza sanano 6 vulnerabilità con gravità “alta”, presenti nei propri prodotti.
  • Vulnerabilità in prodotti Solarwinds (AL01/240418/CSIRT-ITA) Aprile 18, 2024
    Rilevata vulnerabilità di sicurezza in SolarWinds Serv-U, software per il trasferimento dati sicuro (Managed File Transfer - MFT). Tale vulnerabilità, qualora sfruttata da un utente remoto con privilegi elevati, potrebbe permettere l’esecuzione di codice arbitrario sui sistemi interessati, attraverso la manipolazione impropria dei percorsi delle directory (Directory Traversal)
  • Aggiornamenti di sicurezza per prodotti Mozilla (AL03/240417/CSIRT-ITA) Aprile 17, 2024
    Mozilla ha rilasciato aggiornamenti di sicurezza per sanare alcune vulnerabilità, di cui 9 con gravità “alta”, nei prodotti Firefox e Firefox ESR.

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • BACKDOOR.WIN32.DUMADOR.C / Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Aprile 19, 2024
    Posted by malvuln on Apr 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/6cc630843cabf23621375830df474bc5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Dumador.c Vulnerability: Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Description: The malware runs an FTP server on TCP port 10000. Third-party adversaries who can reach the server can send a specially […]
  • SEC Consult SA-20240418-0 :: Broken authorization in Dreamehome app Aprile 19, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 19SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240418-0 > ======================================================================= title: Broken authorization product: Dreamehome app vulnerable version:
  • MindManager 23 - full disclosure Aprile 19, 2024
    Posted by Pawel Karwowski via Fulldisclosure on Apr 19Resending! Thank you for your efforts. GitHub - pawlokk/mindmanager-poc: public disclosure Affected application: MindManager23_setup.exe Platform: Windows Issue: Local Privilege Escalation via MSI installer Repair Mode (EXE hijacking race condition) Discovered and reported by: Pawel Karwowski and Julian Horoszkiewicz (Eviden Red Team) Proposed mitigation:...
  • CVE-2024-31705 Aprile 14, 2024
    Posted by V3locidad on Apr 14CVE ID: CVE-2024-31705 Title : RCE to Shell Commands" Plugin / GLPI Shell Command Management Interface Affected Product : GLPI - 10.X.X and last version Description: An issue in Infotel Conseil GLPI v.10.X.X and after allows a remote attacker to execute arbitrary code via the insufficient validation of user-supplied input. […]
  • SEC Consult SA-20240411-0 :: Database Passwords in Server Response in Amazon AWS Glue Aprile 14, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 14SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240411-0 > ======================================================================= title: Database Passwords in Server Response product: Amazon AWS Glue vulnerable version: until 2024-02-23 fixed version: as of 2024-02-23 CVE number: - impact: medium homepage: https://aws.amazon.com/glue/ found:...
  • [KIS-2024-03] Invision Community <= 4.7.16 (toolbar.php) Remote Code Execution Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10------------------------------------------------------------------------------ Invision Community
  • [KIS-2024-02] Invision Community <= 4.7.15 (store.php) SQL Injection Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10-------------------------------------------------------------------- Invision Community
  • Multiple Issues in concretecmsv9.2.7 Aprile 11, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Apr 10# Exploit Title: Multiple Web Flaws in concretecmsv9.2.7 # Date: 4/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 9.2.7 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: http://msecureltd.blogspot.com Verbose Error Message - Stack Trace: 1. Directly browse to edit profile page 2. Error should come up with verbose stack trace […]
  • OXAS-ADV-2024-0001: OX App Suite Security Advisory Aprile 11, 2024
    Posted by Martin Heiland via Fulldisclosure on Apr 10Dear subscribers, We&apos;re sharing our latest advisory with you and like to thank everyone who contributed in finding and solving those vulnerabilities. Feel free to join our bug bounty programs for OX App Suite, Dovecot and PowerDNS at YesWeHack. This advisory has also been published at https://documentation.open-xchange.com/appsuite/security/advisories/html/2024/oxas-adv-2024-0001.html. […]
  • Trojan.Win32.Razy.abc / Insecure Permissions (In memory IPC) Aprile 11, 2024
    Posted by malvuln on Apr 10Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Win32.Razy.abc Vulnerability: Insecure Permissions (In memory IPC) Family: Razy Type: PE32 MD5: 0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d SHA256: 3d82fee314e7febb8307ccf8a7396b6dd53c7d979a74aa56f3c4a6d0702fd098 Vuln ID: MVID-2024-0678...

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}