Penetration Test - lente Piergiorgio Venuti

Comprendere gli approcci di Penetration Testing: Gray Box, Black Box e White Box

Estimated reading time: 5 minuti

Il Penetration Testing, noto anche come pen testing o ethical hacking, è un processo utilizzato per testare la sicurezza di un sistema, di una rete o di un’applicazione. Esistono diversi approcci che possono essere utilizzati per condurre un pen test, tra cui Gray Box, Black Box e White Box. In questo articolo, esploreremo ciascuno di questi approcci in dettaglio e capiremo perché il Penetration Testing è fondamentale per assicurare la sicurezza dei sistemi informatici.

Cos’è il Penetration Testing

Il Penetration Testing è un processo utilizzato per testare la sicurezza di un sistema, di una rete o di un’applicazione simulando un attacco malintenzionato. Questo permette di identificare le vulnerabilità presenti nel sistema e di valutare l’efficacia delle contro-misure in atto.

Approcci di Penetration Testing

Gray Box Testing

L’approccio Gray Box combina elementi dell’approccio Black Box e White Box. Durante un test Gray Box, il tester ha accesso parziale alle informazioni del sistema, come la documentazione o le configurazioni, ma non ha accesso completo al codice sorgente o all’architettura del sistema. Questo approccio è utile quando si vuole testare la sicurezza di un sistema senza causare danni irreparabili.

Black Box Testing

L’approccio Black Box simula l’approccio utilizzato da un attaccante malintenzionato. Durante un test Black Box, il tester non ha alcuna informazione sul sistema che sta testando, a parte l’indirizzo IP o l’URL. Il tester utilizza quindi strumenti automatici e manuali per identificare le vulnerabilità del sistema. Questo approccio è utile per identificare vulnerabilità sconosciute del sistema.

White Box Testing

L’approccio White Box è il più invasivo di tutti gli approcci. Durante un test White Box, il tester ha accesso completo al codice sorgente e all’architettura del sistema. Il tester utilizza queste informazioni per identificare le vulnerabilità del sistema e per valutare la robustezza della sicurezza del sistema. Questo approccio è utile per le organizzazioni che vogliono assicurarsi che il loro sistema sia sicuro al 100%.

Importanza del Penetration Testing per la sicurezza informatica

Il Penetration Testing è fondamentale per assicurare che i sistemi, le reti e le applicazioni siano sicuri e protetti da minacce esterne.

Fasi di un Penetration Test

hacking
  1. Pianificazione: In questa fase si definiscono gli obiettivi del test, si identificano i sistemi e le applicazioni da testare, si selezionano gli strumenti e le tecniche da utilizzare e si stabiliscono i limiti del test (ad esempio, quali sistemi non devono essere testati).
  2. Recon: In questa fase si raccolgono informazioni sui sistemi e le applicazioni da testare, utilizzando tecniche di ricognizione come la scansione di porte, la raccolta di informazioni sulle vulnerabilità note, la raccolta di informazioni sulle configurazioni e la raccolta di informazioni sulle persone e le organizzazioni coinvolte.
  3. Scansione: In questa fase si utilizzano strumenti automatici per identificare le vulnerabilità del sistema, come ad esempio la scansione di vulnerabilità, la scansione di vulnerabilità delle applicazioni web e la scansione delle vulnerabilità delle reti.
  4. Exploit: In questa fase si utilizzano tecniche manuali per sfruttare le vulnerabilità identificate durante la scansione, al fine di verificare l’effettiva esistenza delle vulnerabilità e valutare l’impatto potenziale sulla sicurezza del sistema.
  5. Post Exploit: Una volta che è stato sfruttato una vulnerabilità, in questa fase si cerca di ottenere il controllo del sistema compromesso per verificare quanto a lungo è possibile mantenere l’accesso e quali azioni si possono compiere all’interno del sistema compromesso.
  6. Report: In questa fase si crea un report dettagliato delle vulnerabilità identificate, delle tecniche utilizzate per sfruttarle, delle raccomandazioni per la correzione delle vulnerabilità e dell’impatto potenziale sulla sicurezza del sistema.

È importante notare che ci possono essere variazioni nella metodologia utilizzata a seconda del contesto e delle esigenze specifiche del test, ma queste sono le fasi generali di un Penetration Testing.

Inoltre, è importante menzionare che il Penetration Testing deve essere condotto da professionisti qualificati, che utilizzano strumenti e metodologie appropriate e che seguono una metodologia ben definita per assicurare che i test siano efficienti e che forniscano risultati affidabili. Inoltre, è importante che il Penetration Testing sia ripetuto regolarmente per garantire che i sistemi siano sempre protetti da minacce esterne. È anche importante assicurarsi di avere il consenso del proprietario del sistema o dell’applicazione prima di iniziare il test e di rispettare le leggi e la deontologia durante il processo di Penetration Testing, evitando di causare danni al sistema o alla rete testata e rispettando la privacy degli utenti.

In generale, il Penetration Testing è un processo fondamentale per assicurare la sicurezza dei sistemi informatici. Utilizzando uno dei tre approcci descritti (Gray Box, Black Box, White Box) e seguendo una metodologia ben definita, le organizzazioni possono identificare e correggere le vulnerabilità del sistema prima che possano essere sfruttate da attaccanti malintenzionati. Inoltre, il Penetration Testing fornisce una valutazione della robustezza della sicurezza del sistema e aiuta a identificare eventuali vulnerabilità future.

Conclusioni

In conclusione, il Penetration Testing è un processo essenziale per assicurare la sicurezza dei sistemi informatici. Utilizzando uno dei tre approcci descritti (Gray Box, Black Box, White Box) e seguendo una metodologia ben definita, le organizzazioni possono identificare e correggere le vulnerabilità del sistema prima che possano essere sfruttate da attaccanti malintenzionati. Inoltre, il Penetration Testing fornisce una valutazione della robustezza della sicurezza del sistema e aiuta a identificare eventuali vulnerabilità future.

Inoltre, è importante che il Penetration Testing sia condotto da professionisti qualificati, che utilizzano strumenti e metodologie appropriate e che seguono una metodologia ben definita per assicurare che i test siano efficienti e che forniscano risultati affidabili. Inoltre, è importante che il Penetration Testing sia ripetuto regolarmente per garantire che i sistemi siano sempre protetti da minacce esterne.

In generale, il Penetration Testing è un’attività importante per garantire la sicurezza dei sistemi informatici e per proteggere i dati sensibili delle organizzazioni. È fondamentale che le organizzazioni comprendano gli approcci di Penetration Testing e che li utilizzino regolarmente per garantire la sicurezza dei propri sistemi e proteggere i propri dati. Inoltre, è importante che le organizzazioni investano in professionisti qualificati e in strumenti adeguati per condurre i test in modo efficace e per ottenere risultati affidabili. In questo modo, le organizzazioni possono essere sicure di proteggere i propri dati e i propri sistemi da minacce esterne.

Useful links:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • SEC Consult SA-20240220-0 :: Multiple Stored Cross-Site Scripting Vulnerabilities in OpenOLAT (Frentix GmbH) Febbraio 21, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Feb 20SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240220-0 > ======================================================================= title: Multiple Stored Cross-Site Scripting Vulnerabilities product: OpenOLAT (Frentix GmbH) vulnerable version:
  • Re: Buffer Overflow in graphviz via via a crafted config6a file Febbraio 21, 2024
    Posted by Matthew Fernandez on Feb 20The fix for this ended up landing in Graphviz 10.0.1, available at https://graphviz.org/download/. Details of this CVE (CVE-2023-46045) are now published, but the CPEs are incomplete. For those who track such things, the affected range is [2.36.0, 10.0.1).
  • CVE-2024-24681: Insecure AES key in Yealink Configuration Encrypt Tool Febbraio 21, 2024
    Posted by Jeroen J.A.W. Hermans via Fulldisclosure on Feb 20CloudAware Security Advisory CVE-2024-24681: Insecure AES key in Yealink Configuration Encrypt Tool ======================================================================== Summary ======================================================================== A single, vendorwide, hardcoded AES key in the configuration tool used to encrypt provisioning documents was leaked leading to a compromise of confidentiality of provisioning documents....
  • Microsoft Windows Defender / Backdoor:JS/Relvelshe.A / Detection Mitigation Bypass Febbraio 21, 2024
    Posted by hyp3rlinx on Feb 20[+] Credits: John Page (aka hyp3rlinx) [+] Website: hyp3rlinx.altervista.org [+] Source: https://hyp3rlinx.altervista.org/advisories/Windows_Defender_Backdoor_JS.Relvelshe.A_Detection_Mitigation_Bypass.txt [+] twitter.com/hyp3rlinx [+] ISR: ApparitionSec [Vendor] www.microsoft.com [Product] Windows Defender [Vulnerability Type] Detection Mitigation Bypass Backdoor:JS/Relvelshe.A [CVE Reference] N/A [Security Issue] Back in 2022 I released a...
  • Microsoft Windows Defender / VBScript Detection Bypass Febbraio 21, 2024
    Posted by hyp3rlinx on Feb 20[+] Credits: John Page (aka hyp3rlinx) [+] Website: hyp3rlinx.altervista.org [+] Source: https://hyp3rlinx.altervista.org/advisories/MICROSOFT_WINDOWS_DEFENDER_VBSCRIPT_TROJAN_MITIGATION_BYPASS.txt [+] twitter.com/hyp3rlinx [+] ISR: ApparitionSec [Vendor] www.microsoft.com [Product] Windows Defender [Vulnerability Type] Windows Defender VBScript Detection Mitigation Bypass TrojanWin32Powessere.G [CVE Reference] N/A [Security Issue]...
  • Microsoft Windows Defender / Trojan.Win32/Powessere.G / Detection Mitigation Bypass Part 3 Febbraio 21, 2024
    Posted by hyp3rlinx on Feb 20[+] Credits: John Page (aka hyp3rlinx) [+] Website: hyp3rlinx.altervista.org [+] Source: https://hyp3rlinx.altervista.org/advisories/MICROSOFT_WINDOWS_DEFENDER_TROJAN.WIN32.POWESSERE.G_MITIGATION_BYPASS_PART_3.txt [+] twitter.com/hyp3rlinx [+] ISR: ApparitionSec [Vendor] www.microsoft.com [Product] Windows Defender [Vulnerability Type] Windows Defender Detection Mitigation Bypass TrojanWin32Powessere.G [CVE Reference] N/A [Security Issue]...
  • 44CON 2024 September 18th - 20th CFP Febbraio 15, 2024
    Posted by Florent Daigniere via Fulldisclosure on Feb 1544CON is the UK&apos;s largest combined annual Security Conference and Training event. Taking place 18,19,20 of September at the Novotel London West near Hammersmith, London. We will have a fully dedicated conference facility, including catering, private bar, amazing coffee and a daily Gin O’Clock break.         _  […]
  • SEC Consult SA-20240212-0 :: Multiple Stored Cross-Site Scripting vulnerabilities in Statamic CMS Febbraio 14, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Feb 13SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240212-0 > ======================================================================= title: Multiple Stored Cross-Site Scripting vulnerabilities product: Statamic CMS vulnerable version: =3.4.17 CVE number: CVE-2024-24570 impact: high homepage: https://statamic.com/...
  • Stored XSS and RCE - adaptcmsv3.0.3 Febbraio 14, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Feb 13# Exploit Title: Stored XSS and RCE - adaptcmsv3.0.3 # Date: 02/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 3.0.3 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: http://msecureltd.blogspot.com *Description* - It was found that adaptcms v3.0.3 was vulnerable to stored cross site scripting - Also the application allowed the […]
  • OXAS-ADV-2023-0007: OX App Suite Security Advisory Febbraio 14, 2024
    Posted by Martin Heiland via Fulldisclosure on Feb 13Dear subscribers, We&apos;re sharing our latest advisory with you and like to thank everyone who contributed in finding and solving those vulnerabilities. Feel free to join our bug bounty programs for OX App Suite, Dovecot and PowerDNS at YesWeHack. This advisory has also been published at https://documentation.open-xchange.com/appsuite/security/advisories/html/2023/oxas-adv-2023-0007.html. […]

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}