cloud conference Giacomo Lanzi

Piattaforma per la videoconferenza

Tempo di lettura: 5 min

Secure Online Desktop offre una piattaforma di videoconferenza (cloud conference) che non richiede alcuna installazione di software dedicato sul computer. Gli unici requisiti da rispettare sono il supporto di Adobe Flash e una connessione a internet.

Le funzionalita’ della videochiamata includono la condivisione in tempo reale di audio, video, presentazioni, condivisione dello schermo. Ma non solo, anche strumenti di collaborazione tra i partecipanti come: la lavagna, le note condivise, i sondaggi e le breakout room. E’ inoltre possibile registrare le sessioni per una successiva riproduzione.

Piattaforma videoconferenza – Introduzione a Cloud Web Conference

SOD – Cloud Web Conference e’ un software web basato su HTML5, offerto come servizio (SaaS). A differenza di molte piattaforme di videoconferenza commerciali che richiedono l’installazione di un software, Cloud Web Conference lavora in un normale browser. Bastera’ collegarsi attraverso un link per partecipare alla videochiamata. Il servizio fornisce audio, video e condivisione dello schermo di alta qualita’. Questo è possibile utilizzando il supporto integrato del browser per le librerie di comunicazione in tempo reale Web (WebRTC). 

Supporto mobile

Cloud Web Conference della Secure Online Desktop, ha un design mobile first, come molte applicazioni web moderne. Ciò siginifica che la sua interfaccia è stata progettata con in mente i dispositivi mobili. Come per l’uso su desktop, non c’e’ app da scaricare o installare, perche’ l’applicazione viene eseguita all’interno del browser.

Funzionalita’ l’apprendimento e la collaborazione

Le funzionalita’ offerte dalla piattaforma Cloud Web Conference sono adatte sia per l’utilizzo in ambito educativo che nella collaborazione professionale

La comunicazione prevede un moderatore, che ha il controllo maggiore sulle funzionalita’, e dei partecipanti che invece hanno possibilita’ limitate. Il moderatore svolge la funzione di host della videochiamata, puo’ silenziare i partecipanti, assegnarli ad aule separate, condividere sondaggi e interrompere l’intera conferenza. I partecipanti possono intervenire anche attivamente solo se il moderatore lo permette attraverso le apposite funzioni.

Chat pubblica e privata

All’interno di SOD – Cloud Conference e’ sempre possibile comunicare attraverso una chat. Questa puo’ essere pubblica, e quindi visibile a tutti i partecipanti, oppure privata, quindi visibile solo da alcuni di essi.

Condivisione audio e webcam

Chi partecipa alla riunione puo’ decidere se farlo con il microfono acceso oppure spento. In ogni caso, e’ possibile attivarlo e disattivarlo in un secondo momento.

Il moderatore ha la facolta’ di limitare le interazioni audio dei partecipanti. In questo modo, si evita che l’audio sia condiviso con gli altri se non necessario. Se il moderatore non lo impedisce con l’apposita funzione, i partecipanti possono comunque intervenire abilitando il proprio microfono.

E’ possibile partecipare con la propria webcam alla videoconferenza: In questo caso si possono eliminare le distrazioni chiudendo parti dell’interfaccia che non sono necessarie, per esempio la chat pubblica o la lavagna condivisa.

Piattaforma videoconferenza – Lavagna condivisa multi-utente

La lavagna e’ sempre disponibile al moderatore. Oltre all’uso di vari strumenti per il disegno e la gestione delle immagini sulla lavagna, e’ possibile condividerla con i partecipanti. Questi possono intervenire utilizzandola a loro volta, selezionando colori diversi per distinguere il loro intervento.

Piattaforma videoconferenza - videochiamate e condivisione presentazioni

Condividere presentazioni, video e schermo

Il moderatore puo’ caricare un file di presentazione sulla piattaforma per la videoconferenza. Il software mostrera’ la presentazione a schermo, senza l’inconveniente di dover far scaricare il file a tutti i partecipanti. E’ comunque possibile, per il moderatore, dare la possibilita’ di scaricare il file di presentazione.

Analogamente, e’ possibile mostrare ai partecipanti un video di YouTube attraverso un link. Il video viene mostrato tramite lo schermo del moderatore, così da non impegnare banda aggiuntiva ai partecipanti.

Infine, il moderatore puo’ scegliere se mostrare il proprio schermo ai partecipanti. E’ possibile mostrare tutto lo schermo o solo la finestra di un’applicazione gia’ aperta.

Aule separate

E’ possibile, inoltre, creare delle stanze separate e assegnare i partecipanti ad esse. Queste servono per la collaborazione in gruppi all’interno di una medesima videochiamata. Il moderatore puo’ creare le stanze, assegnare i partecipanti ad esse, o lasciarli liberi di scegliere autonomamente. Può anche ascoltare cosa succede all’interno di ogni singola stanza, o partecipare attivamente come gli altri.

Piattaforma videoconferenza – Una soluzione adatta a tutti

Il sistema Cloud Web Conference offre funzioni fondamentali per un insegnante per coinvolgere i propri studenti nell’apprendimento. Attraverso le stesse caratteristiche, la collaborazione tra colleghi e’ possibile e, anzi, agevolata da una piattaforma per la videoconferenza così completa.

 

Link utili:
 

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading:

RSS Full Disclosure

  • Backdoor.Win32.Nbdd.bgz / Remote Stack Buffer Overflow Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/6fab73bf104c6a9211b94f9559faa134.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Nbdd.bgz Vulnerability: Remote Stack Buffer Overflow Description: NetBot_Attacker VIP 5.9 on initial startup listens on port 8080 and on subsequent restarts port 80. Third-party attackers who can reach an infected system […]
  • Backdoor.Win32.Bifrose.acci / Local Stack Buffer Overflow Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/611dbff0d68df777c6d6881e00440143.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Bifrose.acci Vulnerability: Local Stack Buffer Overflow Description: Bifrost doesn't properly validate the IP address when importing Bifrost settings (.set) files. The IP address offset is located after a NULL byte which […]
  • Backdoor.Win32.PsyRat.b / Remote Denial of Service Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/5817183894cb513239f6aef28895130c_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.PsyRat.b Vulnerability: Remote Denial of Service Description: The PsyRAT 1.02 malware listens by default on TCP port 9863. Third-party attackers who can reach infected systems can send a specially crafted command […]
  • Backdoor.Win32.PsyRat.b / Unauthenticated Remote Command Execution Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/5817183894cb513239f6aef28895130c.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.PsyRat.b Vulnerability: Unauthenticated Remote Command Execution Description: The PsyRAT 1.02 malware listens by default on TCP port 9863, but can be changed when building backdoor servers. Third-party attackers who can reach...
  • Backdoor.Win32.Agent.cu / Unauthenticated Remote Command Execution Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/ce1963d3fd6a8e1383aac40a1f1c4107_C.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Agent.cu Vulnerability: Unauthenticated Remote Command Execution Description: The malware listens on TCP ports 10426, 56185. Third-party attackers who can reach infected systems can execute commands made available by the backdoor....
  • Backdoor.Win32.Agent.cu / Port Bounce Scan (MITM) Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/ce1963d3fd6a8e1383aac40a1f1c4107_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Agent.cu Vulnerability: Port Bounce Scan (MITM) Description: The malware listens on TCP ports 10426, 56185, its FTP component accepts any username/password credentials. Third-party attackers who successfully logon can abuse the...
  • Backdoor.Win32.Agent.cu / Authentication Bypass RCE Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/ce1963d3fd6a8e1383aac40a1f1c4107.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Agent.cu Vulnerability: Authentication Bypass RCE Description: The malware listens on TCP ports 10426, 56185. Third-party attackers who can reach infected systems can logon using any username/password combination. Intruders may then...
  • Backdoor.Win32.Mazben.me / Unauthenticated Open Proxy Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/6681d5e4b68abd21a14c704edf9e2ff5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Mazben.me Vulnerability: Unauthenticated Open Proxy Description: The malware listens on random TCP ports like 3515, 7936, 3972. Third-party attackers who can connect to the infected system can relay requests from the […]
  • Backdoor.Win32.Hupigon.aaur / Unauthenticated Open Proxy Luglio 27, 2021
    Posted by malvuln on Jul 26Discovery / credits: Malvuln - malvuln.com (c) 2021 Original source: https://malvuln.com/advisory/16d598c01f7b391986c8c19eded005b1.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hupigon.aaur Vulnerability: Unauthenticated Open Proxy Description: The malware listens on TCP port 8080. Third-party attackers who can connect to the infected system can relay requests from the original connection to the...
  • ATLASSIAN - CVE-2020-36239 - Jira Data Center and Jira Service Management Data Center Luglio 27, 2021
    Posted by Atlassian on Jul 26This email refers to the advisory found at https://confluence.atlassian.com/adminjiraserver/jira-data-center-and-jira-service-management-data-center-security-advisory-2021-07-21-1063571388.html CVE ID: * CVE-2020-36239 Products: Jira Data Center, Jira Core Data Center, Jira Software Data Center, and Jira Service Management Data Center. Affected Versions - Jira Data Center, Jira Core Data Center, and Jira Software Data Center: 6.3.0

Customers

Newsletter