security code review cover Giacomo Lanzi

Security Code Review: come funziona il servizio

Estimated reading time: 6 minuti

Il servizio di Security Code Review (SCR) è sempre più utilizzato dalle aziende che cercano soluzioni efficaci per la sicurezza informatica. Il gran numero di linguaggi di programmazione necessita di parametri ben definiti di sicurezza per beneficiare di un controllo approfondito.

Grazie al nostro servizio dedicato per la Security Code Review è possibile identificare i difetti critici e le gravi violazioni dei dati senza necessariamente investire un budget significativo.

security code review grafica

Come funziona la SCR?

Da un punto di vista tecnico, il servizio di Security Code Review agisce su tre piani di intervento: trovare le debolezze, analizzare il codice e infine rianalizzare le versioni successive del software.

Trovare debolezze: una delle caratteristiche più rilevanti di un servizio di Security code Review risiede nella capacità tempestiva di rilevare le debolezze del sistema di riferimento.

Analisi del codice: il servizio si occupa di analizzare il codice, in modo mirato e professionale evidenzia le criticità.

Ri-analisi del codice: nel momento in cui si effettua un aggiornamento dei software, vengono eseguite nuove analisi per le versioni di riferimento.

Chi ha la necessità di sviluppare applicazioni sicure può affidarsi a un sistema di Security Code Review. Questo permette di identificare eventuali problematiche di sicurezza prima che il programma vada in produzione, abbassando in modo significativo i costi di un a problematica futura.

Security Code Review: benefici

Le potenzialità di un servizio di questo genere sono evidenti analizzando i vantaggi che sviluppatori e aziende ne ricavano. Nello specifico i benefici principali sono: risultati più rapidi, profondità dell’analisi, superamento delle limitazioni, report, soluzioni multiple e standard soddisfacenti.

Risultati più rapidi con la Security Code Review

Beneficio di assoluto livello è il poter contare sull’individuazione veloce dei difetti grazie alla Code Review. Attraverso tale caratteristica è possibile svincolarsi dai ticket di supporto e abbassare i costi degli interventi dei tecnici IT. Il servizio, avendo a disposizione tutto il codice dell’applicazione, ha la capacità di inviare i dati di prova in modo veloce e puntuale.

Profondità dell’analisi

Usufruendo di un servizio SCR si ottiene una valutazione dell’intero layout del codice dell’applicazione in produzione, a cui si aggiungono anche tutte quelle aree usualmente non analizzate dai test standard. Verranno, infatti, esaminati in modo approfondito anche i punti di ingresso per gli input, le integrazioni e le interfacce interne.

Superamento delle limitazioni

Un servizio di Security Code Review permette agli sviluppatori di scoprire le vulnerabilità che nelle scansioni tradizionali non vengono rilevate. La Code Review individua algoritmi deboli, codifiche rischiose e tutti quei difetti di progettazione che possono inficiare la realizzazione dell’applicazione.

Report della SCR

Uno dei punti di forza di un servizio SCR risiede nella consegna dei report. Dopo un’analisi approfondita delle vulnerabilità dell’applicazione, il servizio produce rapporti di revisione dello stesso codice di sicurezza. Il report include un elenco di tutti i punti di forza e di debolezza del codice e ne trascrive in modo chiaro i dettagli.

Il servizio include anche possibili soluzioni e correzioni per la risoluzione dei problemi in modo specifico.

Soluzioni multiple

Vantaggio che le aziende ritengono indispensabile per la realizzazione di applicativi efficienti, risiede nelle soluzioni consigliate. Ogni sviluppatore può archiviare e proteggere i dati sensibili ottenendo suggerimenti precisi e personalizzati sul lavoro eseguito.

I suggerimenti sono indirizzati per valutare il codice e la sua corrispondenza con gli obiettivi, utilizzando controlli polivalenti per ricercare le vulnerabilità.

Standard soddisfacenti

Altro beneficio di assoluta rilevanza è la possibilità di contare su una valutazione rapida degli standard qualitativi. Una volta utilizzato il servizio è possibile soddisfare tutte quelle condizioni minime disposte dalle normative del settore. Sono incluse in tali disposizioni sia la tutela dei dati personali degli utenti, che tutte quelle interazioni per i metodi di pagamento.

Un servizio eccellente consente di avere la massima aggiornabilità e versatilità nel corso del tempo.

Differenza tra metodologie di SCR

Il servizio di Security Code Review che offriamo unisce le caratteristiche delle metodologie SAST a quelle DAST. Ma quali sono le differenze tra le metodologie?

Quando ci si riferisce agli acronimi SAST e DAST si identificano metodologie di test per la sicurezza delle applicazioni utilizzate per evidenziare vulnerabilità. Tecnicamente la metodologia SAST è il test di sicurezza delle applicazioni statiche, mentre la metodologia DAST rappresenta il test dinamico della sicurezza delle applicazioni. La prima, possibile attraverso un approccio a scatola bianca, la seconda a scatola nera.

Solitamente, inoltre, Il sistema di rilevamento DAST si applica mentre l’applicazione è in esecuzione, mentre il sistema SAST individua le vulnerabilità in stato di fermo. Ma analizziamo le differenze più nel dettaglio.

Test di sicurezza

La metodologia SAST si basa su un test di sicurezza a scatola bianca. Questo significa che il tester ha l’accesso a framework, progettazione e implementazioni sottostanti. Vi è un’analisi dall’interno verso l’esterno per lo sviluppatore.

La metodologia DAST, invece, si basa su un test a scatola nera, il tester non conosce framework. C’è un’analisi dall’esterno verso l’interno, proprio come un approccio hacker.

Richieste del codice

Il SAST non richiede nessuna applicazione distributiva, poiché analizza il codice sorgente o binario senza avviare l’applicazione.

La metodologia DAST non ha la necessità di un codice sorgente o binario, ma analizza l’applicazione mentre è in esecuzione.

Vulnerabilità

Una delle differenze più marcate risiede nel ritrovamento delle vulnerabilità. Il SAST trova le vulnerabilità nell’SDLC (Software Development Life Cycle) appena il codice è stato completato.

La DAST invece trova le vulnerabilità verso la fine dell’SDLC, consentendo allo sviluppatore un’analisi al termine del ciclo di sviluppo.

Costo

Da un punto prettamente economico, una metodologia SAST rispetto a quella DAST, ha un costo inferiore. Tale condizione è dovuta al rilevamento precedente al completamento dell’applicazione. Vi è quindi la possibilità di correggere gli errori prima che il codice venga inserito nel ciclo QA.

Problematiche runtime

L’utilizzo di una metodologia di test SAST non permette il rilevamento dei problemi relativi al runtime, ciò è dovuto alla scansione statica del codice.

La metodologia DAST, invece, può rilevare senza problemi di sorta le vulnerabilità di runtime nei diversi ambienti di lavoro. Tale condizione è dovuta alla sua capacità di analizzare dinamicamente l’applicazione.

Supporto software

Quando si utilizza un test SAST c’è il supporto a tutti i tipi di software, dal web al thick client. Mentre un sistema DAST è indirizzato principalmente su applicazioni web e servizi web.

security code review cover

Conclusioni

Utilizzare un servizio di Security Code Review è fondamentale per le aziende che voglio ottimizzare i tempi di lavoro e verificare le vulnerabilità dei loro codici. Il servizio offerto da SOD garantisce la massima versatilità, abbinando metodologie SAST e DAST.

L’analisi statica e quella dinamica possono aiutare gli sviluppatori a ottenere risultati migliori secondo le proprie necessità lavorative. Le tecniche SAST e DAST si completano a vicenda ed è importante che siano utilizzate per avere un resoconto completo.

In molti casi ci si affida all’acquisto di sistemi separati, ma un servizio comune può aiutare ad abbassare notevolmente i costi nel tempo.

Se hai domande rispetto a come questo servizio possa essere utile per la tua azienda, non esitare a contattarci, saremo felici di rispondere ad ogni domanda.

Link utili:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading

RSS Full Disclosure

  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Authentication Bypass Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Authentication Bypass Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can logon using any username/password combination....
  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Unauthorized Remote Command Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Unauthorized Remote Command Execution Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can issue commands made available by the...
  • Trojan.Ransom.Ryuk.A / Arbitrary Code Execution Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/5ac0f050f93f86e69026faea1fbb4450.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Ransom.Ryuk.A Vulnerability: Arbitrary Code Execution Description: The ransomware looks for and executes DLLs in its current directory. Therefore, we can potentially hijack a vuln DLL execute our own code, […]
  • Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 / Insecure Credential Storage Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan-Dropper.Win32.Corty.10 Vulnerability: Insecure Credential Storage Description: The malware stores its credentials in cleartext within the Windows registry. Family: Corty Type: PE32 MD5: f72138e574743640bdcdb9f102dff0a5 Vuln ID:...
  • Re: over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 20, 2022
    Posted by Matthew Fernandez on Sep 19What is the security boundary being violated here? As a maintainer of some of the packages implicated here, I’m unsure what my actionable tasks are. The threat model(s) for my packages does not consider crashes to be a security violation. On the other side, things like crypto code frequently […]
  • SEC Consult SA-20220915-0 :: Local Privilege Escalation im SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220915-0 > ======================================================================= title: Local privilege escalation product: SAP® SAPControl Web Service Interface (sapuxuserchk) vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158619 CVE number: CVE-2022-29614...
  • SEC Consult SA-20220914-0 :: Improper Access Control in SAP® SAProuter Settembre 16, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 15SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220914-0 > ======================================================================= title: Improper Access Control product: SAP® SAProuter vulnerable version: see section "Vulnerable / tested versions" fixed version: see SAP security note 3158375 CVE number: CVE-2022-27668 impact: high homepage:...
  • over 2000 packages depend on abort()ing libgmp Settembre 16, 2022
    Posted by Georgi Guninski on Sep 15ping world libgmp is library about big numbers. it is not a library for very big numbers, because if libgmp meets a very big number, it calls abort() and coredumps. 2442 packages depend on libgmp on ubuntu20. [email protected]:~/prim$ apt-cache rdepends libgmp10 | wc -l 2442 gawk crash: [email protected]:~/prim$ gawk […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-5 Safari 16 Safari 16 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213442. Safari Extensions Available for: macOS Big Sur and macOS Monterey Impact: A website may be able to track users through Safari web extensions Description: A logic issue […]
  • APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 Settembre 12, 2022
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on Sep 12APPLE-SA-2022-09-12-4 macOS Monterey 12.6 macOS Monterey 12.6 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT213444. ATS Available for: macOS Monterey Impact: An app may be able to bypass Privacy preferences Description: A logic issue was addressed with improved state management. […]

Customers

Newsletter