Node.js e Plesk

Se sei interessato ad ospitare app di Node.js sul tuo spazio web, abbiamo buone notizie! Il pannello di controllo offerto da SOD, su base Plesk, e’ dotato di un’estensione Node.js che consente di gestire facilmente le applicazioni. In questo articolo vediamo come e’ possibile integrare Node tramite il pannello di controllo.

Ospitare un’applicazione Node.js dal pannello Plesk

Per verificare che tutto funzioni, proviamo a ospitare un’applicazione Node.js nel pannello. Utilizzeremo un’applicazione generica “Hello, World”. Per farlo, utilizzeremo l’estensione Git che trovi direttamente dal pannello. Sarebbe possibile anche caricare l’applicazione direttamente sul server, ma ho pensato che implementare anche una seconda estensione potesse essere utile ai fini di questa mini guida.

Una volta avuto accesso al pannello Plesk di SOD, dovrai creare una cartella di destinazione per l’applicazione. Seleziona la scheda “Files“, crea una cartella “hello-world“. Dalla scheda “Websites & Domains“, tra le componenti a disposizione, seleziona Git. Se possiedi piu’ di un dominio, stai attento a selezionare l’opzione sotto a quello corretto.

Crea Cartella per applicazione

La seconda schermata su dove trovare l’icona Git:

Icona Git

Impostazione di un repository locale

Adesso impostiamo un repository locale come clone di uno remoto per scaricare il codice nella cartella che hai creato un attimo fa. L’URL del repository che cloneremo e’: https://github.com/plesk/node-hello-world.git

Per farlo, clicca sull’icona di Git, imposta l’URL nell’apposito spazio e seleziona come destinazione la cartella “hello-world” che hai creato poco fa.

Impostazioni di un Repository

Differenze tra le cartelle “Application root” e “Document root”

Il prossimo step e’ quello di cambiare la cartella root dei documenti (Document root) per il dominio. Da notare che le cartelle Document root e Application root non sono la stessa cosa. Quando si parla di web app (come per esempio quelle basate su Node.js), la root dei documenti e’ la posizione dove si trovano le risorse statiche, mentre la root dell’applicazione e’ la directory radice dove e’ situata l’app. Nella maggior parte dei casi, la Document root e’ una cartella all’interno della Application root.

In questo momento dobbiamo cambiare la root dei documenti. Per farlo spostati sul pannello “Websites & Domains”, seleziona il sito corretto e vai su “Hosting Settings” (proprio sopra a Git) e clicca il link:

Root dei documenti - Node.js

Cambia l’attuale “Document root” impostandola su hello-world/public.

Abilita il supporto per Node.js

Prima di far girare l’app “Hello World”, l’ultima cosa che devi fare e’ abilitare il supporto per Node.js sul dominio. Vai quindi nel pannello “Websites & Domain” e clicca sull’apposita opzione. Qui potrai vedere alcune informazioni in merito all’app. Clicca su “Enable Node.js” e in pochi istanti questo sara’ abilitato.

Abilita Node.jsAbilitato

A questo punto, se tutto e’ andato a buon fine, cliccando sull'”Application URL” dovresti vedere una schermata con scritto “Hello World!”. Complimenti, hai appena installato e fatto girare un’app sul tuo dominio.

Applicazioni con dipendenze

Le applicazioni realizzate con Node.js, il piu’ delle volte, devono soddisfare delle dipendenze che sono definite nel file package.json, che viene installato nella directory “node_modules”.

Prendiamo in esame un’altra applicazione basata su ExpressJS. Puoi trovarla nel suo repository, caricarla manualmente oppure ripetere le operazioni descritte nella sezione precedente. Ecco il repository: https://github.com/plesk/node-express.git. Una volta che avrai sistemato le cose, ti ritroverai come nello screenshot qui sotto, ipotizzando che tu abbia clonato il repository nella cartella express-demo:

Node.js Express-demo

Installare le dipendenze e cambiate il file di startup

Prima di provare ad accedere all’app, bisogna inizializzarla. Iniziamo installando le dipendenze. Per fortuna, nel pannello Plesk di SOD, c’e’ un semplice tasto “NPM install”. Questo e’ fatto per installare le dipendenze delle app in base al file “package.json”. Installa le dipendenze in questo modo, per comodita’.

Infine, c’e’ da impostare il file di startup dell’app. Plesk utilizza l’applicazione server Phusion Passenger al servizio delle app Node.js. Nel repository di dimostrazione, c’e’ un file chiamato “server.js”. Questo, che non e’ una parte comune delle app basate su ExpressJS, contiene poche righe di codice indispensabili per far funzionare l’app:

const app = require('./app');
const http = require('http');

http.createServer(app).listen(process.env.PORT);

Puoi usare l’idea dietro questo file quando ospiti altre applicazioni Node.js, per esempio basate su un framework differente. L’ultima cosa che c’e’ da fare e’ cambiare l’opzione “Application Startup File” e impostarla su “server.js”.

Node.js Startup File

A questo punto, navigando all’indirizzo che ospita la app, dovresti vedere la schermata di benvenuto di ExpressJS. 

Risolvere i problemi

Per ogni sviluppatore Node.js e’ indispensabile sapere come individuare i problemi per trovare una soluzione. Per farlo, ecco un paio di suggerimenti che potrebbero esserti d’aiuto per fare Debug.

Controllo del log file

La prima cosa da fare quando si fa debug a un’applicazione Node.js e’ controllare i file di log. Per esempio, se si dimentica di installare le dipendenze per l’app demo Express, il registro degli errori del server conterra’ l’errore “impossibile trovare il modulo ‘express'”. Sfortunatamente, a causa di come funziona Phusion Passenger, viene utilizzato il log di errore a livello di server invece dei log di errore per dominio. In questo caso, gli utenti finali vedranno un semplice messaggio di errore generico.

Per verificare i messaggi log del server, andare nel pannello “Websites & Domain”, sotto al dominio interessato, cercare l’opzione log. Cliccandoci sopra di avra’ accesso a una schermata dei messaggi di log registrati.

 

Vedere i messaggi direttamente sullo schermo dell’app

Puo’ essere molto utile vedere i messaggi di errore direttamente sul sito dell’app, senza cercare l’opzione nel pannello di controllo. Vai alla schermata delle impostazioni dell’app Node.js e cambia la modalita’ di applicazione in “development”. La prossima volta che si presenta un problema, l’errore verra’ mostrato nella finestra del browser.

Inoltre, se l’app e’ in modalita’ “development”, non e’ necessario riavviare l’app ogni volta che si modifica il contenuto di un file.

Conclusioni

Come abbiamo visto, implementare applicazioni Node.js sul proprio dominio e’ davvero semplice con il pannello di controllo Plesk del servizio di hosting SOD, che si rivela ancora un volta davvero duttile, intuitivo e facile da usare.

Se vuoi provare questa e altre funzionalita’, puoi testare la versione demo semplicemente cliccando qui.

Contattaci

Link utili:

Gestire WordPress dal pannello hosting

Server hosting per sito web di SOD

 

 

Please follow and like us:
cPanel e Plesk - pannelli di controllo web

La maggior parte degli ambienti di hosting utilizzano un’interfaccia intuitiva per aiutare gli utenti a gestire i loro spazi web. Due pannelli molto famosi sono cPanel e Plesk, ampiamente utilizzati e offerti nella formula SaaS. Senza queste interfacce grafiche, sarebbe difficile gestire uno spazio hosting e impostare un sito. Si spende solitamente molto tempo nella gestione di uno spazio web tramite un pannello di controllo, di conseguenza, la scelta di un provider dovrebbe essere effettuata anche in base al pannello che offre, a quanto sia user friendly e quali funzionalita’ sono immediatamente disponibili.

Vediamo quali sono i vantaggi generici di un pannello web e cerchiamo di capire perche’ l’uso di un prodotto come Plesk sia da preferire.

Perche’ utilizzare un pannello web?

Un pannello web e’ essenzialmente uno strumento di gestione dell’hosting. Permette di fare cose come organizzare i file del sito, gestire le applicazioni installate, la posta elettronica e molto altro. I provider offrono un pannello per aiutare i loro clienti a gestire efficacemente i loro siti. Senza una dashboard di questo tipo, la gestione di un portale web e del server sarebbe molto piu’ complicata e richiederebbe molte competenze aggiuntive.

Il grande vantaggio dei pannelli di controllo e’ consentire agli utenti di impostare e gestire processi complicati con il semplice clic di un pulsante.

Alcune cose che si possono eseguire semplicemente con un click: installare un CMS, generare un sottodominio, installare software sul server e molto altro. Tutto questo non e’ che la punta dell’iceberg di cio’ che e’ in grado di fare un pannello come cPanel o Plesk. 

Caratteristiche comuni dei pannelli web

Indipendentemente dal pannello web che si finisce per utilizzare, probabilmente si avra’ accesso a un insieme di funzioni simili. Qui di seguito diamo un’occhiata a quali sono queste funzionalita’.

Gestione dei DNS

DNS e’ l’acronimo di domain name management system. La maggior parte dei pannelli web fornisce gli strumenti necessari per gestire i domini, collegarli a un sito esistente, effettuare il reindirizzamento dei domini e molto altro ancora. 

Gestione dei file e del database

Queste funzionalita’ permettono di gestire i file del vostro spazio web tramite i pannelli cPanel e Plesk. Con la gestione tramite FTP sara’ possibile accedere ai singoli file del sito, in alcuni casi direttamente dal pannello, e di modificarli a piacere. La gestione del database offre la stessa funzione di modifica per le tabelle e i dati contenuti al suo interno. Forse non sara’ necessario usare spesso queste funzionalita’, ma sono indispensabili per avere pieno controllo del proprio sito.

Gestione delle e-mail

Avere un indirizzo e-mail associato al nome di dominio aiuta il sito ad apparire in modo professionale. Con le funzioni di gestione della posta elettronica si e’ in grado di impostare un indirizzo e-mail specifico per il dominio, inviare e ricevere e-mail e altre operazioni collegate alla messaggistica.

Gestione del backup

Il backup del portale web e’ incredibilmente importante per la sicurezza dei propri dati. e’ un ottimo modo per aiutare a mitigare i rischi nel caso il sito venisse violato, o se si verificasse un problema che blocca il sito. Con un sistema di backup regolare, e’ semplice ripristinare una versione precedente del sito in caso di necessita’.

Installazione di applicazioni e software

La maggior parte dei pannelli di controllo ha vari software e applicazioni che e’ possibile installare con un solo click. Uno dei piu’ comuni usi e’ quello  che consente di installare software popolari come Joomla!, o WordPress, con il semplice clic di un pulsante.

Perche’ scegliere cPanel o Plesk

Se e’ vero che i pannelli web offrono spesso funzionalita’ simili, le soluzioni per offrire un’interfaccia utente ai propri clienti sono diverse e si possono dividere in due grandi categorie: i provider che si affidano a servizi come cPanel o Plesk, e quelli che invece utilizzano un pannello customizzato con tutti i rischi che ne derivano.

La scelta di un pannello di controllo sviluppato da compagnie specializzate nel servizio e’ una sicurezza per quanto riguarda stabilita’, supporto e potenzialita’. I prodotti come quelli che stiamo per descrivere hanno alle spalle anni di esperienza, ampie community e moltissimi utenti che possono garantire che ogni problema sia individuato e risolto nel minor tempo possibile. 

Questi vantaggi evidenti non sono disponibili su pannelli web personalizzati o sviluppati direttamente dai provider del servizio per risparmiare qualcosa. Quando si tratta della sicurezza e stabilita’ del proprio sito, e’ meglio non correre rischi.

cPanel

e’ uno dei pannelli piu’ popolari e uno dei piu’ usati, anche se disponibile solo per server Linux. Le sue funzionalita’ comprendono sia un’interfaccia per l’utente finale che una per la gestione del server tramite WHM. Inoltre e’ possibile espandere le sue funzionalita’ con pacchetti aggiuntivi. 

cPanel e’ uno dei pannelli web piu’ popolari oggi disponibili. Con la sua ampia varieta’ di funzioni, l’interfaccia intuitiva e le ampie opzioni di personalizzazione e’ stato progettato per soddisfare un ampio spettro di esigenze di hosting.

Plesk

Plesk e cPanel

Plesk e’ disponibile sia per ambienti Linux che Windows. e’ uno dei pannelli di controllo piu’ facili da usare disponibili per l’ambiente hosting su Windows. Offre un’interfaccia utente molto pulita e molteplici opzioni di prodotto per adattarsi a diversi ambienti di hosting. Inoltre consente la gestione degli accessi da parte dell’utente finale.

Plesk e’ anche il pannello in uso nel nostro servizio di web hosting. Prova il pannello con la demo gratuita!

La sua interfaccia grafica intuitiva e’ progettata per eliminare il duro lavoro di gestione del host. Offre una suite di strumenti per migliorare la sicurezza del vostro sito e dell’ambiente di sviluppo in generale. e’ disponibile inoltre una varieta’ di diversi strumenti di automazione, in modo da potersi concentrare sui propri siti web e non sulla manutenzione dell’infrastruttura.

Contattaci

Link utili:

Gestire WordPress dal pannello hosting

Server hosting per sito web di SOD

Hosting online per siti web

Come abilitare la Strong Authentication sulla webmail

Plesk CloudFlare estensione gratuita per gli utenti Webhosting

Certificati Let’s Encrypt gratuiti per tutti gli utenti Webhosting

 

Please follow and like us:
Hosting sito web - server e funzionalità

L’online hosting e’ il processo di uso di spazio su un server remoto per ospitare un sito web. Il contenuto delle pagine (HTML, CSS, immagini, etc.) deve essere caricato nello spazio del server per essere raggiunto online.

I provider dei servizi di hosting per siti web dispongono di server, connettivita’ e servizi associati per ospitare pagine online. Offrendo una varieta’ di piani per l’online hosting, coprono un vasto spettro di esigenze: da piccoli blog a grandi organizzazioni.

Scegliere il piano di online hosting significa selezionare la giusta allocazione di risorse per mantenere il portale veloce e affidabile per i visitatori. Se durante la navigazione di un sito c’e’ un problema, per esempio impiega troppo tempo a caricarsi, i potenziali clienti probabilmente se ne andranno.

Online hosting e il dominio del sito

La prima cosa da fare in assoluto per aprire uno spazio web e’ acquistare un dominio. Spesso i provider offrono anche la vendita e gestione di domini, oltre che di online hosting. Il provider del servizio si assicura che, quando gli utenti cercheranno il dominio in rete, questi vengano indirizzati verso il server che ospita il sito collegato.

Scegliere l’hosting per un sito web

La selezione del piano di online hosting appropriato e’ un passo importante per la presenza online, soprattutto se si sta lanciando un sito aziendale. I provider offrono anche servizi per la gestione dei server, ma anche software, supporto, larghezza di banda e velocita’.

Da tenere sempre a mente nella scelta di un piano di online hosting: niente e’ gratis. Quello che sembra gratuito ha spesso un costo non economico.

Hosting sito web – L’importanza della larghezza di banda

La larghezza di banda (a volte definita “traffico” o “trasferimento di dati”) e’ il numero di byte necessari per trasferire il sito ai visitatori. Un esempio approssimativo dei requisiti di traffico tipici di un sito: la maggior parte dei portali che non forniscono video o musica utilizza meno di 3 gigabyte di larghezza di banda al mese.

Se si prevede una rapida espansione o c’e’ necessita’ di utilizzo di audio e video sul sito, e’ da considerare l’acquisto di un piano che offra spazio extra. Un hosting gratuito per il sito web e’ sconsigliato, perche’ solitamente vengono imposti limiti giornalieri o mensili sulla quantita’ di traffico utilizzabile.

Valutare le opzioni di espansione

La maggior parte dei nuovi siti inizia con spazi in online hosting condivisi, che sono piuttosto potenti al giorno d’oggi. Tuttavia, se si prevede che il sito cresca nel corso degli anni, si dovra’ considerare l’uso di risorse maggiori, o addirittura un server piu’ potente, un VPS (Virtual Private Server) o VDS (Virtual Dedicated Server), ad esempio.

L’offerta di piani che offrono risorse maggiori da parte del provider, fara’ risparmiare tempo e denaro, evitando una migrazione su altri fornitori.

Online hosting - Larghezza di banda e server

Uptime (affidabilita’)

L’affidabilita’ e’ estremamente importante per questo tipo di servizi. Una reale affidabilita’ e’ presente solo con un piano di online hosting a pagamento. Un sito web dovrebbe funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e La garanzia che questo avvenga si ha solo con provider affidabili e connessioni di rete stabili.

Un sito difficile da raggiungere o che spesso e’ fuori uso, perde visitatori e clienti. Questo incide negativamente sull’autorevolezza del dominio. Inoltre, un sito non disponibile spinge a visitare quello della concorrenza. Anche la lentezza di banda e’ anche molto frustrante e influisce analogamente sugli utenti. 

Hosting sito web – Il pannello di controllo (Plesk)

Lo scopo di un pannello e’ quello di permettere la gestione dei vari aspetti dell’account per l’hosting del sito web. Normalmente e’ offerto da ogni host commerciale per svolgere le normali operazioni di manutenzione senza dover richiedere l’intervento tecnico. Un Plesk fornisce anche una semplice dashboard per gestire indirizzi e-mail, password degli account e configurazioni di base del server.

E-mail

Se si vuole ospitare anche account e-mail insieme al sito web, bisogna verificare che il piano di online hosting preveda l’impostazione di indirizzi e-mail collegati al dominio. e’ poco professionale avere un indirizzo email non associato. Sembra piu’ autorevole un indirizzo del tipo info((at))tuodominio.com o info.tuodominio((at))gmail.com?

Concludendo

Scegliere il giusto provider e il piano di online hosting adatto al proprio sito non e’ semplice, molti fattori entrano in giorno. Sicuramente e’ importante pensarci prima di avviare un progetto e dedicare il giusto tempo a valutare le opzioni disponibili. Questo fara’ risparmiare tempo e denaro in futuro. 

SOD offre diversi piani di web hosting di qualita’, adatti a varie situazioni ed esigenze. Il servizio e’ ospitato su piattaforma Linux, che e’ di gran lunga la soluzione server piu’ adottata e sicura al mondo. Controlla il rating su Google per un’ulteriore sicurezza di qualita’ del servizio offerto!

Contattaci

Link utili:

Webhosting

CloudFlare

Come abilitare la strong authentication sulla mail

Plesk

Let’s Encrypt

Please follow and like us:

Customers

Newsletter