Se il sito e’ lento, stai perdendo clienti. E’ molto semplice e non ci sono modi piu’ gentili per dire la stessa cosa. La velocita’ di un sito e’ direttamente proporzionale alla voglia di un utente di visitarlo. Per misurare il proprio portale si puo’ utilizzare uno strumento messo a disposizione da Google: PageSpeed Insight. Si puo’ accedere a questo servizio dal pannello di controllo Plesk offerto da SOD, semplicemente cliccando sull’icona in basso nel pannello del sito. 

Page Speed Insight Pannello

 

Oggi cerchiamo di capire come questo strumento puo’ aiutarci a migliorare l’esperienza utente sul nostro sito e anche il posizionamento per i motori di ricerca (SEO). A questo proposito, consiglio di verificare i dati di una ricerca effettuata da Backlinko in cui hanno testato come diversi parametri on-site e off-site influenzano il posizionamento, la ricerca e’ in inglese ma e’ stata anche tradotta in italiano.

Perche’ la velocita’ e’ importante?

La velocita’ del vostro sito web ha un impatto diretto sulla SEO e sui tassi di conversione. Non prendersi il tempo di apportare miglioramenti puo’ essere un errore costoso. Gli utenti sono molto piu’ propensi a lasciare un sito web lento senza averlo nemmeno visitato, e la probabilita’ che cio’ accada aumenta di oltre il 100% se il tempo di caricamento di una pagina passa da 1s a 6s. In particolare, la bouncing rate (percentuale di utenti che se ne va senza visitare altre pagine) si attesta nei seguenti parametri:

– Caricamento fino a 3 secondi: bouncing rate +32%

– Caricamento fino a 5 secondi: bouncing rate +90%

– Fino a 6 secondi: bouncing rate +106%

C’e’ davvero bisogno di velocita’, e lo strumento gratuito PageSpeed Insights di Google e’ una risorsa fantastica per aiutarti a trovare e risolvere i problemi che potrebbero rallentare il tuo sito.

Cos’e’ PageSpeed Insight

PageSpeed Insights e’ uno strumento gratuito offerto da Google per aiutare ad analizzare le prestazioni di un sito web e ricevere suggerimenti su come migliorarlo. In effetti, e’ probabilmente lo strumento di analisi della velocita’ delle pagine piu’ popolare in circolazione, quindi vale la pena imparare a usarlo.

PageSpeed fornisce un indice di velocita’ in centesimi, il cui massimo e’, ovviamente 100/100. Prima di correre a capire come ottenere quel punteggio, e’ necessario sapere come utilizzare correttamente lo strumento e implementare i suggerimenti che fornisce. Infatti, non solo viene prodotto un punteggio, ma sono mostrati anche i punti deboli che influenzano il punteggio, i tempi di caricamento e i suggerimenti per migliorarlo.

Vediamo qualche informazione utile per comprendere ancora meglio il funzionamento di PageSpeed Insight.

PageSpeed e tempo di caricamento

Lo strumento PageSpeed Insight non misura il tempo di caricamento del vostro sito. Nonostante quello che la gente pensa. Per capire cosa vuol dire, vediamo la differenza tra PageSpeed e il tempo di caricamento delle pagine.

PageSpeed

PageSpeed e’ il punteggio dato da Google col suo strumento PageSpeed Insights. Questo strumento prende le metriche di performance grezze e le converte in un punteggio compreso tra 1 e 100. Anche se offrira’ opportunita’ e rapporti diagnostici come parte del report, questi non contribuiscono direttamente al punteggio delle prestazioni.

Cio’ significa che PageSpeed Insight, da solo, non e’ in realta’ un vero e proprio indicatore del tempo di caricamento di un sito.

Tempo di caricamento

Quindi, cos’e’ il tempo di caricamento, in confronto a PageSpeed? E’ il tempo medio che impiega una pagina per essere caricata da un utente. Non e’ un punteggio calcolato, e’ il tempo effettivo di caricamento di una pagina, in secondi o millisecondi, tra l’inizio e la fine del caricamento dei contenuti.

Naturalmente, il tempo di caricamento da solo non da’ un’idea di cio’ che causa problemi di velocita’ o di come risolverli.

Come funziona lo strumento?

Una volta avuto accesso allo strumento dal pannello di controllo dell’hosting, ci trovera’ davanti a molte informazioni.

Lo strumento Google PagesSpeed Insights fornisce sia dati di laboratorio che dati sul campo per ogni pagina. I dati di laboratorio vengono raccolti in un ambiente controllato durante la scansione di una pagina ed e’ un ottimo modo per identificare i problemi di performance e trovare soluzioni per risolverli. I dati sul campo, invece, vengono raccolti dai dati sulle prestazioni del mondo reale quando gli utenti caricano la pagina. Alcuni dei problemi e degli evidenti colli di bottiglia che rendono piu’ difficile la conversione per i visitatori reali possono presentarsi qui.

In breve: lo strumento mostra un punteggio di performance su un totale di 100. Tuttavia, i risultati metrici delle prestazioni utilizzati per calcolarlo non sono ponderati allo stesso modo. Cose come la “first contentful paint” (la prima volta che si vede qualcosa sullo schermo) hanno invece un effetto maggiore. 

Ci sono dei dati particolari che hanno influenze diverse sul punteggio finale mostrato in centesimi. Per scoprire cosa migliorare per aumentare il punteggio di PageSpeed, bisogna analizzare le sezioni in cui sono presenti i dati specifici della pagina.

Le sezioni

Nella pratica, la schermata visualizzata nel pannello di controllo mostra prima di tutto una tabella in cui mostrate le risorse caricate e la loro dimensione. Successivamente ci sono le sezioni “Lab Data”, “Load Opportunities” e “Diagnostic”.

In ognuna della sezioni sono riportati tutti i test che sono stati passati, quelli che richiedono di essere migliorati e quelli che mostrano dei problemi. E’ tutto mostrato con un color-code che aiuta a individuare immediatamente dove si trovano i problemi.

Page Speed Insight DiagnosticaBastera’ cliccare sul tasto “Details” per ottenere maggiori informazioni e verificare cosa ci sia che non va.

Conclusioni

Lo strumento e’ offerto in modo gratuito e fornisce dei dati importanti  per i webmaster che vogliono monetizzare il sito e prestare attenzione alle conversioni. Ogni voce dell’elenco viene accompagnata da un link che fornisce ulteriori informazioni su quel tema specifico. 

Migliorare un certo aspetto del proprio sito sara’ molto piu’ semplice, avendo a disposizione degli indizi su come procedere. Soprattutto se si effettuano vendite sul sito, se si cerca di convertire i propri visitatori, la velocita’ delle pagine e’ un parametro su cui lavorare attentamente per ottimizzarlo il piu’ possibile.

Il pannello di controllo del servizio hosting web di SOD offre nativamente questa opportunita’ di analisi del sito, convenientemente senza dover andare su altre pagine. Prova il servizio prima dell’acquisto e verifica personalmente la comodita’ del pannello di controllo del hosting.

Contattaci

Link utili:

Aggiornare PHP: perche’ e come fare
Gestire WordPress dal pannello hosting
Hosting online per siti web
Server hosting per sito web di SOD
Come abilitare la Strong Authentication sulla webmail
Plesk CloudFlare estensione gratuita per gli utenti webhosting
Certificati Let’s Encrypt gratuiti per tutti gli utenti di Webhosting
 
Please follow and like us:

Customers

Newsletter