WebRTC per videoconferenze Giacomo Lanzi

WebRTC vs. software proprietario

Tempo di lettura: 4 min

Quando si tratta il tema delle videoconferenze, le soluzioni disponibili sul mercato si dividono in due grandi categorie: quelle che richiedono l’installazione di uno specifico software proprietario e quelli che invece sfruttano lo standard WebRTC. Questo tipo di servizio web non ha niente da invidiare ai software proprietari, come Skype, ma offre l’innegabile vantaggio di avere come unico requisito il poter usare un browser.

WebRTC: cos’e’ e come funziona

WebRTC (Web Real Time Communications) e’ uno standard di comunicazione con supporto nativo per lo streaming live di contenuti audio e video dal browser senza necessita’ di plug-in aggiuntivi o installazione di componenti esterni. Con questo standard puoi trasformare il tuo browser in un endpoint per videoconferenze.

Non richiedendo alcuna installazione, e’ possibile sfruttare questo metodo comunicativo anche su macchine relativamente vecchie o con una potenza di calcolo limitata. Inoltre, e’ solitamente possibile l’utilizzo anche su laptop aziendali che non permettono ai lavoratori di installare alcun software.

La comunicazione e’ gestita dai server del servizio e la qualita’ audio e video ottimizzata in tempo reale. In ambito di sicurezza, le comunicazioni sono tutte protette e crittografate. L’interfaccia si basa su HTML5 e pertanto unico requisito e’ un browser che lo supporti. Unico escluso e’ quindi Internet Explorer, che e’ stato sostituito da Microsoft Edge.

Vantaggi

La qualita’ della comunicazione in un servizio WebRTC e’ delegato ai codec video e audio. Questo garantisce un’ottima resa a prescindere dall’hardware audio/video di cui si dispone. Questa e’ però solo una parte di quello che i servizi web basati su WebRTC possono offrire.

Cloud Web Conference offerto da SOD, mette a disposizione anche altri strumenti utili come la lavagna condivisa, la chat di gruppo, la possibilita’ di creare “stanze” separate per i partecipanti, fino anche alla possibilita’ di utilizzare presentazioni e di condividere lo schermo tra i partecipanti.

Tutto questo, senza la necessita’ di installare alcun programma sul proprio computer, riducendo al minimo l’impatto sul sistema operativo e sul disco rigido. 

Quindi, i vantaggi per le aziende comprendono un’interessante riduzione dei costi dei servizi di comunicazione a supporto dei propri dipendenti o clienti. Si rende definitivamente indipendente la comunicazione dal dispositivo e si apre una frontiera infinita di integrazione con altri servizi, dai client di posta elettronica alle piattaforme avanzate di collaborazione.

Svantaggi

Se proprio c’e’ da trovare un difetto ai sistemi WebRTC, e’ la dipendenza dalla velocita’ della rete a disposizione.

Infatti, se e’ vero che la risorse hardware sono minime (la possibilita’ di utilizzare un browser), le risorse di rete richieste possono essere comunque limitanti. Purtroppo in Italia ci sono ancora aree geografiche in cui la connessione e’ particolarmente lenta e questo potrebbe influenzare la qualita’ delle videochiamate anche attraverso un servizio WebRTC.

Per la maggior parte degli utenti, comunque, e’ un rischio davvero minimo. Inoltre, e’ un problema che si riscontra anche con l’utilizzo di software proprietari per le videochiamate.

Utilizzi di servizi WebRTC

I servizi di videoconferenze o videochiamata sono diventati di fondamentale importanza in questo periodo storico. La necessita’ di comunicare a distanza e’ diventata concreta. Essere impossibilitati ad incontrarsi dal vivo ha ingigantito questo bisogno.

Usare servizi basati sullo standard di comunicazione WebRTC e’ rapidamente diventata la soluzione preferita. Le aziende che hanno adottato questo standard per spostare sulla rete le loro riunioni, non si sono dovute preoccupare dell’installazione di alcun software. Anche studenti e insegnanti hanno potuto concludere il ciclo scolastico 2019/2020 senza preoccuparsi troppo dei computer a loro disposizione.

I servizi per videoconferenze basati su WebRTC hanno dimostrato di avere pochi ostacoli alla comunicazione, facilitando molti aspetti nel mondo lavorativo ed educativo. 

Multipiattaforma

L’assenza di un’installazione porta con se’ un ulteriore vantaggio: l’indipendenza da qualsiasi sistema operativo o dispositivo. 

I servizi WebRTC sono disponibili dovunque sia possibile usare un browser, quindi anche sui dispositivi mobili. Di fatto si e’ ulteriormente liberi di comunicare con chiunque, in qualunque situazione e da qualunque posto. L’interfaccia del servizio Cloud Web Conference e’ progettato prima di tutto per i dispositivi portatili, garantendo in ogni situazione un’esperienza chiara e semplice.

Conclusioni

La tecnologia WebRTC, ampiamente supportata da praticamente ogni browser in circolazione, offre innumerevoli vantaggi ai propri utenti e sempre piu’ servizi si affidano a questo standard per offrire la loro soluzione di videoconferenze. 

C’e’ da aspettarsi che questo diventi lo standard in breve tempo, soppiantando il software proprietario anche in ambito della comunicazione. E’ gia’ successo con lo stoccaggio di dati e i cloud server, e’ solo questione di tempo.

Il consiglio e’ dunque quello di valutare servizi come Cloud Web Conference di SOD per le tue videochiamate. 

Link utili:

Piattaforma per la video conferenza

Comunicazione: webinar e video chiamate

Cloud Conference: gratis per emergenza corona virus (Covid-19)

Conferenza Cloud

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading:

RSS Full Disclosure

  • APPLE-SA-2021-05-03-3 watchOS 7.4.1 Maggio 4, 2021
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on May 04APPLE-SA-2021-05-03-3 watchOS 7.4.1 watchOS 7.4.1 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT212339. WebKit Available for: Apple Watch Series 3 and later Impact: Processing maliciously crafted web content may lead to arbitrary code execution. Apple is aware of a report […]
  • APPLE-SA-2021-05-03-4 macOS Big Sur 11.3.1 Maggio 4, 2021
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on May 04APPLE-SA-2021-05-03-4 macOS Big Sur 11.3.1 macOS Big Sur 11.3.1 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT212335. WebKit Available for: macOS Big Sur Impact: Processing maliciously crafted web content may lead to arbitrary code execution. Apple is aware of a […]
  • APPLE-SA-2021-05-03-1 iOS 14.5.1 and iPadOS 14.5.1 Maggio 4, 2021
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on May 04APPLE-SA-2021-05-03-1 iOS 14.5.1 and iPadOS 14.5.1 iOS 14.5.1 and iPadOS 14.5.1 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT212336. WebKit Available for: iPhone 6s and later, iPad Pro (all models), iPad Air 2 and later, iPad 5th generation and later, […]
  • APPLE-SA-2021-05-03-2 iOS 12.5.3 Maggio 4, 2021
    Posted by Apple Product Security via Fulldisclosure on May 04APPLE-SA-2021-05-03-2 iOS 12.5.3 iOS 12.5.3 addresses the following issues. Information about the security content is also available at https://support.apple.com/HT212341. WebKit Available for: iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad Air, iPad mini 2, iPad mini 3, and iPod touch (6th generation) Impact: Processing maliciously crafted […]
  • KSA-Dev-0012:CVE-2021-25326:Unauthenticated Sensitive information Discloser in Skyworth RN510 Mesh Extender Maggio 4, 2021
    Posted by Kaustubh Padwad via Fulldisclosure on May 04Overview ======== Title:- UnAuthenticated Sensitive information Discloser in RN510 Mesh Extender. CVE-ID :- CVE-2021-25326 Author: Kaustubh G. Padwad Vendor: Shenzhen Skyworth Digital Technology Company Ltd.(http://www.skyworthdigital.com/products) Products:      1. RN510 with firmware V.3.1.0.4 (Tested and verified) Potential     2.RN620 with respective firmware or below     3.RN410 With Respective […]
  • KSA-Dev-0011:CVE-2021-25327: Authenticated XSRF in Skyworth RN510 Mesh Extender Maggio 4, 2021
    Posted by Kaustubh Padwad via Fulldisclosure on May 04Overview ======== Title:- Authenticated XSRF in RN510 Mesh Extender. CVE-ID :- CVE-2021-25327 Author: Kaustubh G. Padwad Vendor: Shenzhen Skyworth Digital Technology Company Ltd.(http://www.skyworthdigital.com/products) Products:      1. RN510 with firmware V.3.1.0.4 (Tested and verified) Potential     2.RN620 with respective firmware or below     3.RN410 With Respective firmwware or […]
  • KSA-Dev-0010:CVE-2021-25328:Authenticated Stack Overflow in Skyworth RN510 mesh Device Maggio 4, 2021
    Posted by Kaustubh Padwad via Fulldisclosure on May 04itle :- Authenticated  Stack Overflow in RN510 mesh Device CVE-ID:- CVE-2021-25328 Author:  Kaustubh G. Padwad Vendor:  Shenzhen Skyworth Digital Technology Company Ltd.(http://www.skyworthdigital.com/products) Products:      1. RN510 with firmware V.3.1.0.4 (Tested and verified) Potential     2.RN620 with respective firmware or below     3.RN410 With Respective firmwware or below. […]
  • Re: Two vulnerabilities found in MikroTik's RouterOS Maggio 4, 2021
    Posted by Q C on May 04[Update 2021/05/04] Two CVEs have been assigned to these vulnerabilities. CVE-2020-20219: Mikrotik RouterOs 6.44.6 (long-term tree) suffers from a memory corruption vulnerability in the /nova/bin/igmp-proxy process. An authenticated remote attacker can cause a Denial of Service (NULL pointer dereference). CVE-2020-20262: Mikrotik RouterOs before 6.47 (stable tree) suffers from an […]
  • Re: Two vulnerabilities found in MikroTik's RouterOS Maggio 4, 2021
    Posted by Q C on May 04[Update 2021/05/04] Two CVEs have been assigned to these vulnerabilities. CVE-2020-20221: Mikrotik RouterOs before 6.44.6 (long-term tree) suffers from an uncontrolled resource consumption vulnerability in the /nova/bin/cerm process. An authenticated remote attacker can cause a Denial of Service due to overloading the systems CPU. CVE-2020-20218: Mikrotik RouterOs 6.44.6 (long-term […]
  • Re: Two vulnerabilities found in MikroTik's RouterOS Maggio 4, 2021
    Posted by Q C on May 04[Update 2021/05/04] CVE-2020-20212 and CVE-2020-20211 have been assigned to these two vulnerabilities. CVE-2020-20212: Mikrotik RouterOs 6.44.5 (long-term tree) suffers from a memory corruption vulnerability in the /nova/bin/console process. An authenticated remote attacker can cause a Denial of Service (NULL pointer dereference) CVE-2020-20211: Mikrotik RouterOs 6.44.5 (long-term tree) suffers from […]

Customers

Newsletter