cybersecurity predittiva Giacomo Lanzi

Cybersecurity predittiva con il nostro SOCaaS

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Oggi, affrontare un attacco in un SOC aziendale è molto simile ad essere sotto attacco senza sapere da quale direzione sta arrivando il colpo. La threat intelligence è in grado di tenervi informati sui problemi di sicurezza. Tuttavia, in molti casi, queste informazioni sono fornite solo quando siete già sotto attacco, e raramente sono molto utili se non a posteriori. Ci vorrebbe un approccio diverso all’analisi dei dati, ed è proprio quello che proponiamo con la cybersecurity predittiva.

Nella cybersecurity, ci si affida ancora alla threat intelligence come strumento difensivo fondamentale. Purtroppo, le informazioni sulle minacce coprono solo un sottoinsieme delle minacce che sono già state trovate, mentre gli aggressori innovano costantemente. Questo significa che nuovi eseguibili malware, domini di phishing e strategie di attacco sono creati in continuazione.

Le informazioni sulle minacce hanno un forte valore per la risposta reattiva agli incidenti. Aiuta quando si fa perno durante un’indagine, identificando l’intento o altri dati utili, e fornisce ulteriore assistenza investigativa. Ma ha un valore limitato per il rilevamento, poiché gli attori delle minacce evitano di riutilizzare la loro infrastruttura di attacco da un obiettivo all’altro.

Se gli indizi che vedrete sono diversi da quelli conosciuti dagli attacchi precedenti, cosa si può fare per andare avanti con un rilevamento efficace? Una domanda legittima, per cui forse la cybersecurity predittiva ha una risposta.

…e se si potesse sapere cosa sta per colpire?

SOCaaS: cybersecurity predittiva

Occhi sugli avversari piuttosto che sugli attacchi passati

La soluzione SOCaaS offerta da SOD porta capacità di cybersecurity predittiva alla sicurezza informatica. La soluzione mappa gli avversari, invece delle minacce, e analizza le loro azioni per prevedere il comportamento e gli strumenti utilizzati nei loro attacchi.

Il motore analitico traduce i modelli comportamentali in profili di infrastrutture di attacco avversarie, che indicano come (trojan, phishing o altre forme di attacco) e dove (filiali, clienti, partner, pari, settore e aree geografiche) gli aggressori stanno progettando di colpire la vostra azienda.

Questo fornisce una mappa di attacco preventiva, che identifica gli avversari in base alla loro fase di attacco e alla posizione attuale all’interno del panorama aziendale esteso. Ma non solo, infatti sono identificate anche le informazioni sull’avversario, i modelli di attacco tipici e le possibili contromisure che possono essere prese in anticipo. In questo modo si può annullare la minaccia prima che si materializzi.

cybersecurity predittiva

Cybersecurity predittiva: capire prima ciò che accadrà

Il nostro SOCaaS fornisce capacità di rilevamento predittivo contro le minacce interne ed esterne con la combinazione di analisi del comportamento di utenti, entità e avversari. Il nostro Next-Gen SIEM utilizza un approccio guidato dall’analisi per il rilevamento delle minacce. Il SOC fornisce visibilità nelle prime fasi cruciali di un attacco. Cioè quando gli attori informatici stanno prendendo di mira, pianificando e preparando l’infrastruttura per un attacco.

Con questo livello di visibilità predittiva, il team può prevenire gli attacchi e contenere sistematicamente quelli in corso. La cybersecurity predittiva permette ai difensori di sintonizzare i loro sistemi contro l’infrastruttura di attacco. È, infatti, possibile costruire blacklist che includono gli indirizzi IP e i nomi host delle istanze utilizzate per l’attacco. Altre misure includono la fortificazione dei sistemi aziendali contro il malware specifico che viene utilizzato per colpirli, rendendo l’attacco impotente, quando avviene.

L’analisi del comportamento degli avversari estende le capacità del Next-Gen SIEM fornendo continuamente un’analisi aggiornata delle informazioni degli avversari e del loro comportamento. Questo comprende l’intera infrastruttura di attacco, per una protezione dalle minacce dinamica e preventiva.

Il SOCaaS traduce automaticamente il comportamento pre-attacco degli avversari in azioni o contromisure che è possibile adottare contro il phishing, la compromissione della posta elettronica aziendale, il ransomware, le frodi e molte altre minacce comuni.

Casi comuni di utilizzo

Concatenamento delle minacce

Correlare le violazioni provenienti dallo stesso avversario/campagna in una minaccia coesiva, anche se per ogni evento vengono utilizzati diversi pezzi di infrastruttura di attacco.

Prevenzione e difesa preventiva

Bloccare preventivamente l’intera infrastruttura di attacco di un avversario, come i domini di phishing appena creati, per una difesa preventiva.

Rafforzare le risorse vulnerabili

Concentratevi e mettete in sicurezza le parti più vulnerabili della vostra infrastruttura sulla base di informazioni che identificano quali aree sono possibili obiettivi.

cybersecurity predittiva

Le informazioni fornite dal SOCaaS vengono utilizzate per aggiungere un maggiore contesto alle minacce esistenti, oltre a fornire informazioni sugli attacchi che non sono ancora stati realizzati o sono nelle prime fasi, come la ricognizione. Questo permette di intraprendere azioni dirette contro le minacce in evoluzione e una difesa più robusta.

Conclusioni

Affidarsi alla fortuna per catturare le minacce è una follia, come ci ha dimostrato il recente attacco SolarWinds. Create la vostra fortuna con la soluzione SOCaaS di SOD, assicurandovi di vedere le minacce prima che accadano e di essere abbastanza “fortunati” da contrastarle.

Useful links:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • BACKDOOR.WIN32.DUMADOR.C / Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Aprile 19, 2024
    Posted by malvuln on Apr 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/6cc630843cabf23621375830df474bc5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Dumador.c Vulnerability: Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Description: The malware runs an FTP server on TCP port 10000. Third-party adversaries who can reach the server can send a specially […]
  • SEC Consult SA-20240418-0 :: Broken authorization in Dreamehome app Aprile 19, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 19SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240418-0 > ======================================================================= title: Broken authorization product: Dreamehome app vulnerable version:
  • MindManager 23 - full disclosure Aprile 19, 2024
    Posted by Pawel Karwowski via Fulldisclosure on Apr 19Resending! Thank you for your efforts. GitHub - pawlokk/mindmanager-poc: public disclosure Affected application: MindManager23_setup.exe Platform: Windows Issue: Local Privilege Escalation via MSI installer Repair Mode (EXE hijacking race condition) Discovered and reported by: Pawel Karwowski and Julian Horoszkiewicz (Eviden Red Team) Proposed mitigation:...
  • CVE-2024-31705 Aprile 14, 2024
    Posted by V3locidad on Apr 14CVE ID: CVE-2024-31705 Title : RCE to Shell Commands" Plugin / GLPI Shell Command Management Interface Affected Product : GLPI - 10.X.X and last version Description: An issue in Infotel Conseil GLPI v.10.X.X and after allows a remote attacker to execute arbitrary code via the insufficient validation of user-supplied input. […]
  • SEC Consult SA-20240411-0 :: Database Passwords in Server Response in Amazon AWS Glue Aprile 14, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 14SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240411-0 > ======================================================================= title: Database Passwords in Server Response product: Amazon AWS Glue vulnerable version: until 2024-02-23 fixed version: as of 2024-02-23 CVE number: - impact: medium homepage: https://aws.amazon.com/glue/ found:...
  • [KIS-2024-03] Invision Community <= 4.7.16 (toolbar.php) Remote Code Execution Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10------------------------------------------------------------------------------ Invision Community
  • [KIS-2024-02] Invision Community <= 4.7.15 (store.php) SQL Injection Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10-------------------------------------------------------------------- Invision Community
  • Multiple Issues in concretecmsv9.2.7 Aprile 11, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Apr 10# Exploit Title: Multiple Web Flaws in concretecmsv9.2.7 # Date: 4/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 9.2.7 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: http://msecureltd.blogspot.com Verbose Error Message - Stack Trace: 1. Directly browse to edit profile page 2. Error should come up with verbose stack trace […]
  • OXAS-ADV-2024-0001: OX App Suite Security Advisory Aprile 11, 2024
    Posted by Martin Heiland via Fulldisclosure on Apr 10Dear subscribers, We&apos;re sharing our latest advisory with you and like to thank everyone who contributed in finding and solving those vulnerabilities. Feel free to join our bug bounty programs for OX App Suite, Dovecot and PowerDNS at YesWeHack. This advisory has also been published at https://documentation.open-xchange.com/appsuite/security/advisories/html/2024/oxas-adv-2024-0001.html. […]
  • Trojan.Win32.Razy.abc / Insecure Permissions (In memory IPC) Aprile 11, 2024
    Posted by malvuln on Apr 10Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Win32.Razy.abc Vulnerability: Insecure Permissions (In memory IPC) Family: Razy Type: PE32 MD5: 0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d SHA256: 3d82fee314e7febb8307ccf8a7396b6dd53c7d979a74aa56f3c4a6d0702fd098 Vuln ID: MVID-2024-0678...

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}