Secure Online Desktop - Cloud Computing Giacomo Lanzi

La storia di Secure Online Desktop

Tempo di lettura: 4 min

Dal 2011 ad oggi, Secure Online Desktop e’ un’azienda di servizi Cloud Computing con sede a Reggio Emilia. Fondata da un gruppo di ingegneri esperti in data center distribuiti, il primo prodotto e’ stato un desktop virtuale sicuro, da cui il nome scelto per l’azienda. L’expertise che ha contraddistinto la fondazione del progetto include anche la sicurezza informatica, come sottolineato nel nome.

Negli anni, l’esperienza e la passione hanno portato a un miglioramento ulteriore del livello di sicurezza dei servizi offerti. Si puo’ oggi dire che tutti i servizi cloud offerti da Secure Online Desktop sono estremamente sicuri ed affidabili.

Secure Online Desktop: le origini

Il primo prodotto offerto dall’azienda nel 2011 era un desktop virtuale sicuro, di cui si mantiene ancora il nome (Secure Online Desktop, S.O.D.). Basato sul concetto di Cloud Computing, la decentralizzazione della potenza di calcolo, offerta come servizio al cliente, questo tipo di prodotto offre tutt’ora dei vantaggi interessanti.

Rispetto a un Remote Desktop via terminale, il vantaggio piu’ evidente e’ l’esperienza decisamente piu’ user friendly. Entrambe le soluzioni sono pensate per la gestione di computer remoti, cambia il tipo di interfaccia e la modalita’ di utilizzo. Utilizzando un desktop virtuale, l’utente ha a disposizione applicazioni software e dati cosi’ come fossero effettivamente sul dispositivo locale in uso. L’uso della linea di comando, tipico di un terminale remoto, non e’ necessario.

Attraverso l’esperienza offerta dal desktop virtuale di S.O.D., l’utente non e’ in grado di distinguere se il software sia locale o remoto. L’esperienza e’ quindi di ottimo livello e permette soluzioni interessanti. Solo per fare un esempio, evitando la sostituzione regolare di hardware aggiornato, i costi per un’azienda che debba fornire un computer a ogni dipendente, possono essere abbattuti considerevolmente.

Espansione dell’offerta

Sulla base dello stesso principio, la tecnologia Cloud Computing ha permesso a S.O.D. la progettazione e offerta di servizi capaci di soddisfare esigenze sempre piu’ complesse.

L’azienda crede molto alla potenza della tecnologia Cloud e ha lavorato nella sua applicazione per utenti desktop. L’uso del Cloud Computing affiancato a un data center ha permesso l’aumento della potenza di calcolo offerta. Di pari passo si e’ incrementato il livello di sicurezza sui dati e sulla loro trasmissione, permettendo di mantenere gli alti standard offerti da S.O.D.

Grazie a queste caratteristiche di sicurezza e varieta’ dei prodotti, sono nate partnership con diverse software house che hanno poi portato all’acquisizione di numerosi progetti da compagnie internazionali. Aumentata la richiesta dei servizi e con le collaborazioni, si e’ ingrandita di conseguenza la copertura sul territorio.

Dopo una prima fase di espansione e consolidamento dell’offerta iniziale, l’azienda ha ampliato il numero di prodotti Cloud offerti, includendo anche il campo dei Cloud Server. Secure Online Desktop offre ormai un servizio che copre ogni necessita’ Cloud a 360°.

Il logo

Fin dall’inizio l’azienda e’ stata molto legata al logo scelto, tando che, negli anni, e’ stato stampato su numerosi prodotti, tra cui una sella per motocicletta. Non sono mancate borracce, blocchi per appunti, penne e altri gadget da ufficio.

Il logo rappresenta l’acronimo S.O.D.: la grande S a sinistra, la O e la D fuse insieme, piu’ piccole, sulla destra.

Seppur il Desktop Online Sicuro non sia piu’ il singolo prodotto offerto dall’azienda, il nome mantiene un legame con le origini e un richiamo alla sicurezza dei prodotti proposti. Tra questi, e’ interessante citare anche il servizio di identificazione e test delle vulnerabilita’ nei sistemi di sicurezza dei clienti.

S.O.D. oggi

I servizi offerti oggi dall’azienda Secure Online Desktop sono vari e ben strutturati. e’ stato mantenuto l’alto standard di sicurezza offerto, valore aggiunto che dimostra la cura per il cliente e il prodotto

La natura dei servizi e’ sempre basata sul Cloud Computing, ma comprende molto piu’ che un semplice desktop virtuale. Oggi i servizi spaziano da applicazioni virtualizzate, Cloud Server, spazio di archiviazione dati e hosting, ma anche infrastrutture complete in Cloud.

Tutti i prodotti sono scalabili, permettendo l’ottimizzazione delle risorse economiche investite dal cliente. Viene utilizzato un modello di erogazione SaaS (Software as a Service) che permette facili personalizzazioni e ottima duttilita’.

Secure Online Desktop e’ oggi una realtà italiana in forte crescita economica, un cloud provider che propone servizi di ottima qualità, i cui valori sono la sicurezza e la cura del cliente.

Link utili:

Cloud Milano

Public Cloud

Server Cloud

Servizi Cloud

Autoscaling

Public Cloud Reggio Emilia

Datacenter in Italia

Cloud Provider Reggio Emilia

 

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS Dark Reading

RSS Full Disclosure

  • Backdoor.Win32.Delf.eg / Unauthenticated Remote Command Execution Ottobre 3, 2022
    Posted by malvuln on Oct 03Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/de6220a8e8fcbbee9763fb10e0ca23d7.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Delf.eg Vulnerability: Unauthenticated Remote Command Execution Description: The malware listens on TCP port 7401. Third-party adversarys who can reach infected systems can issue commands made available by the...
  • Backdoor.Win32.NTRC / Weak Hardcoded Credentials Ottobre 3, 2022
    Posted by malvuln on Oct 03Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/273fd3f33279cc9c0378a49cf63d7a06.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.NTRC Vulnerability: Weak Hardcoded Credentials Family: NTRC Type: PE32 MD5: 273fd3f33279cc9c0378a49cf63d7a06 Vuln ID: MVID-2022-0646 Disclosure: 10/02/2022 Description: The malware listens on TCP port 6767....
  • Wordpress plugin - WPvivid Backup - CVE-2022-2863. Ottobre 3, 2022
    Posted by Rodolfo Tavares via Fulldisclosure on Oct 03=====[ Tempest Security Intelligence - ADV-15/2022 ]========================== Wordpress plugin - WPvivid Backup - Version < 0.9.76 Author: Rodolfo Tavares Tempest Security Intelligence - Recife, Pernambuco - Brazil =====[ Table of Contents]================================================== * Overview * Detailed description * Timeline of disclosure * Thanks & Acknowledgements * References =====[ […]
  • ZKBioSecurity 3.0.5- Privilege Escalation to Admin (CVE-2022-36634) Ottobre 1, 2022
    Posted by Caio B on Sep 30#######################ADVISORY INFORMATION####################### Product: ZKSecurity BIO Vendor: ZKTeco Version Affected: 3.0.5.0_R CVE: CVE-2022-36634 Vulnerability: User privilege escalation #######################CREDIT####################### This vulnerability was discovered and researched by Caio Burgardt and Silton Santos. #######################INTRODUCTION####################### Based on the hybrid biometric technology and...
  • ZKBiosecurity - Authenticated SQL Injection resulting in RCE (CVE-2022-36635) Ottobre 1, 2022
    Posted by Caio B on Sep 30#######################ADVISORY INFORMATION####################### Product: ZKSecurity BIO Vendor: ZKTeco ( https://www.zkteco.com/en/ZKBiosecurity/ZKBioSecurity_V5000_4.1.2) Version Affected: 4.1.2 CVE: CVE-2022-36635 Vulnerability: SQL Injection (with a plus: RCE) #######################CREDIT####################### This vulnerability was discovered and researched by Caio Burgardt and Silton Santos....
  • Backdoor.Win32.Augudor.b / Remote File Write Code Execution Settembre 27, 2022
    Posted by malvuln on Sep 27Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/94ccd337cbdd4efbbcc0a6c888abb87d.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Augudor.b Vulnerability: Remote File Write Code Execution Description: The malware drops an empty file named "zy.exe" and listens on TCP port 810. Third-party adversaries who can reach the infected […]
  • Backdoor.Win32.Psychward.b / Weak Hardcoded Credentials Settembre 27, 2022
    Posted by malvuln on Sep 27Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/0b8cf90ab9820cb3fcb7f1d1b45e4e57.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Psychward.b Vulnerability: Weak Hardcoded Credentials Description: The malware listens on TCP port 8888 and requires authentication. However, the password "4174" is weak and hardcoded in cleartext within the PE...
  • Backdoor.Win32.Bingle.b / Weak Hardcoded Credentials Settembre 27, 2022
    Posted by malvuln on Sep 27Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/eacaa12336f50f1c395663fba92a4d32.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Bingle.b Vulnerability: Weak Hardcoded Credentials Description: The malware is packed using ASPack 2.11, listens on TCP port 22 and requires authentication. However, the password "let me in" is weak […]
  • SEC Consult SA-20220923-0 :: Multiple Memory Corruption Vulnerabilities in COVESA (Connected Vehicle Systems Alliance) DLT daemon Settembre 27, 2022
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab, Research via Fulldisclosure on Sep 27SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20220923-0 > ======================================================================= title: Multiple Memory Corruption Vulnerabilities product: COVESA DLT daemon (Diagnostic Log and Trace) Connected Vehicle Systems Alliance (COVESA), formerly GENIVI vulnerable version:
  • Backdoor.Win32.Hellza.120 / Authentication Bypass Settembre 20, 2022
    Posted by malvuln on Sep 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2022 Original source: https://malvuln.com/advisory/2cbd0fcf4d5fd5fb6c8014390efb0b21_B.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Hellza.120 Vulnerability: Authentication Bypass Description: The malware listens on TCP ports 12122, 21. Third-party adversarys who can reach infected systems can logon using any username/password combination....

Customers

Newsletter