CSIRT e SOC Piergiorgio Venuti

CSIRT e SOC: differenze tra gestione degli incidenti e monitoraggio della sicurezza

Estimated reading time: 5 minuti

Introduzione

La protezione delle informazioni aziendali è diventata una necessità imprescindibile per qualsiasi organizzazione. Per raggiungere questo obiettivo, dotarsi di team specializzati nella sicurezza IT è indispensabile. Ma quali sono le differenze tra un CSIRT e un SOC? E come possono integrarsi a vicenda?

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio CSIRT e SOC, evidenziando somiglianze e differenze tra queste due fondamentali strutture per la cybersecurity. Capiremo quando è preferibile dotarsi dell’uno o dell’altro e come farli cooperare al meglio.

CSIRT: rispondere agli incidenti IT

Abbiamo già trattato approfonditamente [in un articolo dedicato] cosa sono i CSIRT e quali sono i loro compiti. Riassumendo:

Un CSIRT (Computer Security Incident Response Team) è un team focalizzato sulla risposta agli incidenti IT che si possono verificare in un’organizzazione.

I suoi compiti principali sono:

  • Rilevare, analizzare e classificare gli incidenti
  • Contenere gli incidenti e limitarne l’impatto
  • Recuperare i sistemi compromessi
  • Condividere informazioni sugli incidenti rilevati
  • Identificare contromisure per prevenire futuri attacchi

Il CSIRT entra in azione in caso di incidenti concreti come data breach, ransomware, attacchi DDoS o intrusioni mirate. La sua missione è riportare la situazione alla normalità nel minor tempo possibile.

Per operare al meglio, un CSIRT segue rigorosi playbook e procedure operative consolidate, come quelle definite dal NIST nella pubblicazione “Computer Security Incident Handling Guide”.

SOC: monitorare la sicurezza 24/7

Il SOC (Security Operation Center) ha un focus diverso rispetto al CSIRT. Si tratta di una struttura dedicata al monitoraggio proattivo della sicurezza IT.

Il SOC è organizzato come un centro di comando e controllo che opera 24/7 per:

  • Monitorare infrastrutture, applicazioni, endpoint, traffico di rete ecc. alla ricerca di minacce
  • Raccogliere, aggregare e analizzare alert di sicurezza generati da diverse soluzioni tecnologiche
  • Identificare e segnalare anomalie che potrebbero indicare un attacco informatico
  • Eseguire attività di threat hunting per individuare attività malevole non rilevate automaticamente
  • Escalare gli incidenti confermati al CSIRT per la risposta

Mentre il CSIRT entra in gioco durante un incidente, il SOC lavora costantemente per prevenirli e individuarli nelle fasi iniziali. Un SOC maturo opera secondo processi consolidati, come quelli definiti dal framework MITRE ATT&CK.

Differenze e similitudini tra CSIRT e SOC

Proviamo a riassumere le principali differenze tra CSIRT e SOC:

CaratteristicaCSIRTSOC
ObiettivoRisposta agli incidentiMonitoraggio proattivo
TempisticheAttivato durante un incidenteOperativo 24/7
AttivitàDigital forensics, containment, remediationMonitoraggio, analisi alert, threat hunting
ProcessiIncident handlingSecurity monitoring

Le due strutture condividono alcuni aspetti fondamentali:

  • Si basano su team di professionisti esperti in cybersecurity
  • Utilizzano tecnologie all’avanguardia come SIEM, malware analysis, threat intelligence
  • Operano secondo rigorosi processi basati su best practice e framework di settore
  • Lavorano per proteggere le informazioni e i sistemi aziendali dagli attacchi informatici

In sintesi, CSIRT e SOC hanno finalità diverse ma complementari e sono accomunati da competenze, metodologie e obiettivi di cybersecurity.

I team all’interno di un SOC

Esaminiamo ora più in dettaglio i diversi team e ruoli che possiamo tipicamente trovare all’interno di un Security Operation Center:

Security analyst

Sono il cuore pulsante del SOC. Presidiano i sistemi di monitoraggio della sicurezza, analizzano e triagano gli alert per identificare potenziali incidenti. Richiedono ottime competenze tecniche e analitiche.

Threat hunter

Svolgono attività proattive di threat hunting per identificare minacce sofisticate non rilevate dai sistemi automatici. Analizzano endpoint, reti e dati grezzi alla ricerca di attività malevola.

Incident responder

Membri del CSIRT incaricati di investigare e rispondere agli incidenti conclamati rilevati dal SOC. Intervengono per contenere, eradicare e riprendere dall’attacco.

Malware analyst

Specializzati nell’analisi reverse-engineering di malware, file sospetti e artefatti di attacco per comprenderne finalità, capacità e derivazione.

Security engineer

Si occupano dell’implementazione, gestione e tuning delle soluzioni di monitoraggio della sicurezza come SIEM, IDS e endpoint detection. Garantiscono la qualità dei dati.

Data analyst

Responsabili dell’estrazione di insight dai big data raccolti dalle soluzioni di security. Applicano tecniche di data science per identificare pattern e anomalie.

Quando è necessario un CSIRT o un SOC?

Quali sono i criteri per capire se un’azienda ha bisogno di dotarsi di un CSIRT, di un SOC o di entrambi?

Dipende da diversi fattori:

  • Dimensioni e complessità IT dell’organizzazione
  • Sensibilità dei dati trattati
  • Budget disponibile
  • Livello di maturità nella sicurezza
  • Propensione al rischio
  • Settore di attività e contesto normativo

In generale:

  • Grandi aziende complesse necessitano sia di SOC che di CSIRT
  • PMI con asset critici dovrebbero dotarsi almeno di un CSIRT
  • Settori regolamentati come finance beneficiano enormemente di un SOC
  • Un MSSP può offrire servizi gestiti di SOC e CSIRT per supplire alla mancanza di competenze interne

L’ideale è integrare CSIRT e SOC per una protezione end-to-end che copra prevenzione, monitoring e risposta agli incidenti.

Come integrare CSIRT e SOC

Vediamo infine alcune best practice per fare in modo che CSIRT e SOC collaborino strettamente ed efficacemente:

  • Stabilire procedure di handoff e coordinamento chiare tra le due strutture
  • Unificare per quanto possibile tool, dati e piattaforme tecnologiche
  • Organizzare riunioni periodiche di allineamento
  • Creare gruppi di lavoro congiunti per progetti e iniziative specifiche
  • Evitare silos organizzativi e favorire la fluidità di comunicazione
  • Promuovere job rotation e scambio di competenze tra team
  • Condividere lesson learned e best practice tramite knowledge base centralizzate
  • Allenare le collaborazioni attraverso esercitazioni e simulazioni
  • Creare cultura di fiducia e trasparenza tra i team
  • Definire chiari indicatori di performance e obiettivi comuni
  • Dotare entrambe le funzioni di supporto manageriale ai massimi livelli

CSIRT e SOC: Conclusione

CSIRT e SOC sono due componenti fondamentali di una moderna strategia di cybersecurity. Il primo focalizzato sulla risposta agli incidenti, il secondo sul monitoraggio proattivo della sicurezza.

Nonostante le differenze di ruoli e responsabilità, è importante che le due strutture collaborino strettamente condividendo competenze, tecnologie e processi. L’integrazione permette di coprire in modo end-to-end tutte le fasi della cybersecurity: dalla prevenzione al rilevamento e infine alla risposta agli incidenti.

Le aziende dovrebbero valutare attentamente la necessità di dotarsi di un CSIRT e/o di un SOC sulla base del proprio livello di maturità della sicurezza e del profilo di rischio. Adottare un approccio graduated e investire in modo adeguato in queste fondamentali capacità permette di alzare drasticamente il livello di cyber-resilienza.

Per le organizzazioni sprovviste di competenze interne, l’outsourcing a provider qualificati di servizi come SOCaaS e CSIRT completo può colmare efficacemente i gap di sicurezza. Con partner affidabili come [NOI], è possibile acquisire capacità di monitoraggio e risposta agli incidenti di alto livello. Non è mai troppo tardi per proteggere il proprio business digitale!

Useful links:

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • BACKDOOR.WIN32.DUMADOR.C / Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Aprile 19, 2024
    Posted by malvuln on Apr 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/6cc630843cabf23621375830df474bc5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Dumador.c Vulnerability: Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Description: The malware runs an FTP server on TCP port 10000. Third-party adversaries who can reach the server can send a specially […]
  • SEC Consult SA-20240418-0 :: Broken authorization in Dreamehome app Aprile 19, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 19SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240418-0 > ======================================================================= title: Broken authorization product: Dreamehome app vulnerable version:
  • MindManager 23 - full disclosure Aprile 19, 2024
    Posted by Pawel Karwowski via Fulldisclosure on Apr 19Resending! Thank you for your efforts. GitHub - pawlokk/mindmanager-poc: public disclosure Affected application: MindManager23_setup.exe Platform: Windows Issue: Local Privilege Escalation via MSI installer Repair Mode (EXE hijacking race condition) Discovered and reported by: Pawel Karwowski and Julian Horoszkiewicz (Eviden Red Team) Proposed mitigation:...
  • CVE-2024-31705 Aprile 14, 2024
    Posted by V3locidad on Apr 14CVE ID: CVE-2024-31705 Title : RCE to Shell Commands" Plugin / GLPI Shell Command Management Interface Affected Product : GLPI - 10.X.X and last version Description: An issue in Infotel Conseil GLPI v.10.X.X and after allows a remote attacker to execute arbitrary code via the insufficient validation of user-supplied input. […]
  • SEC Consult SA-20240411-0 :: Database Passwords in Server Response in Amazon AWS Glue Aprile 14, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 14SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240411-0 > ======================================================================= title: Database Passwords in Server Response product: Amazon AWS Glue vulnerable version: until 2024-02-23 fixed version: as of 2024-02-23 CVE number: - impact: medium homepage: https://aws.amazon.com/glue/ found:...
  • [KIS-2024-03] Invision Community <= 4.7.16 (toolbar.php) Remote Code Execution Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10------------------------------------------------------------------------------ Invision Community
  • [KIS-2024-02] Invision Community <= 4.7.15 (store.php) SQL Injection Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10-------------------------------------------------------------------- Invision Community
  • Multiple Issues in concretecmsv9.2.7 Aprile 11, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Apr 10# Exploit Title: Multiple Web Flaws in concretecmsv9.2.7 # Date: 4/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 9.2.7 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: http://msecureltd.blogspot.com Verbose Error Message - Stack Trace: 1. Directly browse to edit profile page 2. Error should come up with verbose stack trace […]
  • OXAS-ADV-2024-0001: OX App Suite Security Advisory Aprile 11, 2024
    Posted by Martin Heiland via Fulldisclosure on Apr 10Dear subscribers, We&apos;re sharing our latest advisory with you and like to thank everyone who contributed in finding and solving those vulnerabilities. Feel free to join our bug bounty programs for OX App Suite, Dovecot and PowerDNS at YesWeHack. This advisory has also been published at https://documentation.open-xchange.com/appsuite/security/advisories/html/2024/oxas-adv-2024-0001.html. […]
  • Trojan.Win32.Razy.abc / Insecure Permissions (In memory IPC) Aprile 11, 2024
    Posted by malvuln on Apr 10Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Win32.Razy.abc Vulnerability: Insecure Permissions (In memory IPC) Family: Razy Type: PE32 MD5: 0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d SHA256: 3d82fee314e7febb8307ccf8a7396b6dd53c7d979a74aa56f3c4a6d0702fd098 Vuln ID: MVID-2024-0678...

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}