Proteggere Sito WordPress Giacomo Lanzi

Proteggere un sito in WordPress: pacchetto sicurezza

Tempo di lettura: 5 min

Sia che si tratti di WordPress o no, il vostro sito web e’ potenzialmente vulnerabile agli attacchi. Recenti rapporti hanno dimostrato che Google mette ogni settimana nella lista nera migliaia di siti web contenenti malware e attacchi di phishing. Considerando quanto possano essere gravi le potenziali violazioni della sicurezza per la tua azienda, ci auguriamo che questo articolo ti informi sul motivo per cui dovresti sempre proteggere il tuo sito WordPress.

Proteggere un sito WordPress e’ cosi’ importante?

Ci sono molti piccoli imprenditori che pensano che il loro sito non sia in pericolo perche’ non considerano la loro attivita’ abbastanza grande da essere minacciata dagli hacker. In realta’, dato che si possono comunque fare soldi vendendo informazioni personali, gli hacker di solito non si preoccupano di quanto grande o piccola sia un’azienda. Poiche’ non si sa mai quando o come la propria azienda verra’ attaccata, e’ essenziale proteggere il sito e prendere tutte le misure di sicurezza possibili per proteggere il proprio sito WordPress.

Non e’ difficile immaginare che la reputazione di un’azienda sia seriamente danneggiata a causa di un sito web violato. Gli hacker installano comunemente software dannosi o virus per estrarre dati in background. In ultimo, questo puo’ portare ad una perdita di fiducia nella vostra azienda da parte dei clienti, che si rivolgeranno ad un concorrente.

Quando il sito viene attaccato, le minacce piu’ immediate sono il furto delle informazioni dei clienti. Come risultato del furto di informazioni sui clienti, il danno alla reputazione della vostra azienda potrebbe anche significare la perdita di reddito futuro, non solo a breve termine, ma anche a lungo termine. Questo perche’ dovrete investire per ricostruire la reputazione e ripristinare la fiducia dei clienti.

Come proteggere il vostro sito WordPress dagli hacker

Ci sono alcuni accorgimenti che e’ possibile prendere per difendersi in maniera proattiva. E’ da notare, pero’, che a volte questi non sono sufficienti, e la cosa migliore e’ avere un servizio che costantemente controlli ogni cosa accada sul sito. Non solo gli accessi, ma anche azioni compiute sul sito stesso.

Rafforzare le password

Ricorda sempre di usare una password forte, anche se a volte puo’ essere difficile gestire una lunga lista di password diverse, e’ assolutamente necessario farlo. Per essere sicuri di avere una password forte, e’ possibile utilizzare un generatore di password. Ricorda anche di cambiarla ogni due o tre mesi e di non scriverla su fogli di carta o documenti che possono essere trovati da chi non dovrebbe sapere la password.

Cambiare il nome utente

Per impostazione predefinita WordPress imposta il nome utente dell’amministratore come “admin”. Tutti gli hacker lo sanno ed e’ il primo nome utente che tenteranno di usare quando attaccano un sito web. Se vuoi aumentare la sicurezza del sito, personalizza sempre il tuo nome utente.

Autenticazione a due fattori: WordPress e’ compatibile con varie funzioni di sicurezza aggiuntive come l’autenticazione a due fattori, che richiede il cellulare dell’amministratore per effettuare il login e fornisce un ulteriore livello di sicurezza.

Aggiornare costantemente il sito web

Uno dei motivi principali per cui gli hacker riescono a violare un sito WordPress e’ dovuto al fatto che il software sia diventato obsoleto. Ogni volta che il sito invia un avviso per aggiornare il software, dovrebbe essere fatto in modo prioritario. WordPress si impegna molto per migliorare le sue caratteristiche di sicurezza e invia aggiornamenti costanti come prova del loro lavoro di difesa del vostro sito web dagli hacker e dagli attacchi indesiderati.

Eseguire backup regolari del vostro sito web

La vostra auto puo’ avere un lucchetto, ma cio’ non significa che non debba essere assicurata anche contro i furti. I backup sono come quella polizza assicurativa se la vostra sicurezza dovesse fallire. Dovreste sempre avere i vostri dati di backup memorizzati su un dispositivo esterno (come un cloud storage). Per avere un backup sicuro e pianificato, e’ possibile utilizzare il nostro servizio di Manutenzione per WordPress, che offre anche backup settimanali sicuri e sempre disponibili in caso di violazione. Anche se un backup non equivale a proteggere il sito WordPress dalle minacce, aiutera’ a ripristinare il sito nel minor tempo possibile, in caso di manomissione.

Cos’altro poter fare

Gli hacker possono attaccare piu’ siti contemporaneamente, in qualsiasi momento e senza motivo. Non importa se siete una grande azienda che fornisce servizi finanziari o una piccola start-up che vende regali artigianali, e’ necessario investire per proteggere il sito WordPress.

Il consiglio e’ di valutare l’utilizzo di un servizio di sicurezza come quello offerto da SOD. I vantaggi sono numerosi:

Teniamo sotto controllo il sito per individuare ogni downtime e intervenire
Aggiorniamo WordPress al posto tuo per avere sempre la versione piu’ sicura possibile
Aggiornamenti del tema e dei plugin
Backup settimanali
– Offriamo assistenza all’uso del sito
Consulenze SEO per la performance del sito
Installiamo una CDN per aumentare la sicurezza e migliorare la distribuzione della pagina web

Il sito aziendale e’ importante, investire per la sua sicurezza e’ essenziale per l’immagine della compagnia. Per ricevere ulteriori informazioni non esitare a contattarci, siamo disponibili per rispondere a ogni dubbio.

Useful links:

cPanel e Plesk i migliori per la gestione hosting

PageSpeed Insight: migliore velocita’ con GoogleGestire WordPress dal pannello hosting

Condividi


RSS

Piu’ articoli…

Categorie …

Tags

RSS CSIRT

RSS darkreading

RSS Full Disclosure

  • BACKDOOR.WIN32.DUMADOR.C / Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Aprile 19, 2024
    Posted by malvuln on Apr 19Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/6cc630843cabf23621375830df474bc5.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Backdoor.Win32.Dumador.c Vulnerability: Remote Stack Buffer Overflow (SEH) Description: The malware runs an FTP server on TCP port 10000. Third-party adversaries who can reach the server can send a specially […]
  • SEC Consult SA-20240418-0 :: Broken authorization in Dreamehome app Aprile 19, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 19SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240418-0 > ======================================================================= title: Broken authorization product: Dreamehome app vulnerable version:
  • MindManager 23 - full disclosure Aprile 19, 2024
    Posted by Pawel Karwowski via Fulldisclosure on Apr 19Resending! Thank you for your efforts. GitHub - pawlokk/mindmanager-poc: public disclosure Affected application: MindManager23_setup.exe Platform: Windows Issue: Local Privilege Escalation via MSI installer Repair Mode (EXE hijacking race condition) Discovered and reported by: Pawel Karwowski and Julian Horoszkiewicz (Eviden Red Team) Proposed mitigation:...
  • CVE-2024-31705 Aprile 14, 2024
    Posted by V3locidad on Apr 14CVE ID: CVE-2024-31705 Title : RCE to Shell Commands" Plugin / GLPI Shell Command Management Interface Affected Product : GLPI - 10.X.X and last version Description: An issue in Infotel Conseil GLPI v.10.X.X and after allows a remote attacker to execute arbitrary code via the insufficient validation of user-supplied input. […]
  • SEC Consult SA-20240411-0 :: Database Passwords in Server Response in Amazon AWS Glue Aprile 14, 2024
    Posted by SEC Consult Vulnerability Lab via Fulldisclosure on Apr 14SEC Consult Vulnerability Lab Security Advisory < 20240411-0 > ======================================================================= title: Database Passwords in Server Response product: Amazon AWS Glue vulnerable version: until 2024-02-23 fixed version: as of 2024-02-23 CVE number: - impact: medium homepage: https://aws.amazon.com/glue/ found:...
  • [KIS-2024-03] Invision Community <= 4.7.16 (toolbar.php) Remote Code Execution Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10------------------------------------------------------------------------------ Invision Community
  • [KIS-2024-02] Invision Community <= 4.7.15 (store.php) SQL Injection Vulnerability Aprile 11, 2024
    Posted by Egidio Romano on Apr 10-------------------------------------------------------------------- Invision Community
  • Multiple Issues in concretecmsv9.2.7 Aprile 11, 2024
    Posted by Andrey Stoykov on Apr 10# Exploit Title: Multiple Web Flaws in concretecmsv9.2.7 # Date: 4/2024 # Exploit Author: Andrey Stoykov # Version: 9.2.7 # Tested on: Ubuntu 22.04 # Blog: http://msecureltd.blogspot.com Verbose Error Message - Stack Trace: 1. Directly browse to edit profile page 2. Error should come up with verbose stack trace […]
  • OXAS-ADV-2024-0001: OX App Suite Security Advisory Aprile 11, 2024
    Posted by Martin Heiland via Fulldisclosure on Apr 10Dear subscribers, We&apos;re sharing our latest advisory with you and like to thank everyone who contributed in finding and solving those vulnerabilities. Feel free to join our bug bounty programs for OX App Suite, Dovecot and PowerDNS at YesWeHack. This advisory has also been published at https://documentation.open-xchange.com/appsuite/security/advisories/html/2024/oxas-adv-2024-0001.html. […]
  • Trojan.Win32.Razy.abc / Insecure Permissions (In memory IPC) Aprile 11, 2024
    Posted by malvuln on Apr 10Discovery / credits: Malvuln (John Page aka hyp3rlinx) (c) 2024 Original source: https://malvuln.com/advisory/0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d.txt Contact: malvuln13 () gmail com Media: twitter.com/malvuln Threat: Trojan.Win32.Razy.abc Vulnerability: Insecure Permissions (In memory IPC) Family: Razy Type: PE32 MD5: 0eb4a9089d3f7cf431d6547db3b9484d SHA256: 3d82fee314e7febb8307ccf8a7396b6dd53c7d979a74aa56f3c4a6d0702fd098 Vuln ID: MVID-2024-0678...

Customers

Newsletter

{subscription_form_2}